Perché giocare i listoni è controproducente

Perché giocare i listoni è controproducente

Non giocate i listoni (multiple con 10 partite)

Oggi vorrei parlarvi della mia opinione sui listoni, i cosidetti lenzuolini di campionato che contengono una cifra spesa molto bassa coronata da una possibile vincite molto alta. Questi famosi listoni, lenzuolini o semplicemente multiple con 10 partite o più sono decisamente un alleato per il solo bookmaker.

Trarre un reale vantaggio infatti da questi può essere un ambizione ghiotta, chi non vorrebbe poter spendere 2-3 euro per realizzare una vincita complessiva di oltre 1000 volte tanto? Il problema è che alla luce dei fatti e degli studi da me eseguiti, questa ambizione può essere solo un utopia.

Prendendo una partita base, esempio Juiventus – Inter avremo come esiti possibili 3 segni, 1 x o 2. Questi segni, in partenza se entrambe le squadre fossero bilanciate sullo stesso piano forza, allora avrebbero una percentuale di sortita pari al 33,3% caduno. Chiaramente le quote fanno si che queste percentuali vadano ad essere stravolte.

Sapete  perchè i bookie in  partenza da ogni partita hanno già un loro profit? Molto semplice, prendiamo la partita di Sabato scorso tra Milan-Juventus, le quote dell’1×2 erano rispettivamente 3,80 per l’uno 3,15 per la x e 2,00 per il 2.

Da queste quote sapete perchè il bookmaker qualsiasi cosa voi giochiate ha un profitto di oltre il 7%? Perchè se noi avessimo 100 euro di budget da investire e da suddividere nelle 3 quote, avremo una situazione tipo che sarebbe: 24,35 euro sull’esito 1, 29,38 euro sull’esito x e 46,27 sull’esito 2.

Se la partita finisse con esito andremo a riscuotere, 92,54 se finisse con esito X sempre medesima cifra e se finisse con esito 2 sempre medesima cifra di 92,54 euro. Ovvero su 100 euro scommessi, noi saremo in perdita di 7,54 euro ovvero la percentuale che trattiene il book.

Per questo motivo sopra citato, immaginate più partite, cosa avrete come risultato? Più % per il book 😉

Categories: Consigli Scommesse