Scopriamo quanto guadagnano gli arbitri di calcio

Scopriamo quanto guadagnano gli arbitri di calcio

Vi siete mai chiesti quanto guadagna un arbitro di calcio? Scopritelo con noi

Sappiamo che molti giocatori della serie A hanno compensi stratosferici ma in pochi sanno quanto guadagna un arbitro di calcio una volta arrivato ad alti livelli

Chi di voi si è chiesto quanto guadagnano gli arbitri di calcio delle partite di serie A e delle coppe internazionali? Ogni volta che si apre il calciomercato scopriamo quanto i club di tutto il mondo sono disposti a pagare e, non di rado, a strapagare i tanti giocatori super blasonati che, a volte, rischiano di dimostrarsi dei veri flop. Ma c’è l’arbitro vilipeso e vituperato non solo durante l’arco della partita ma addirittura durante tutta la settimana al bar con gli amici e  nel luogo di lavoro, tutti pronti ad evidenziare tutti gli errori veri o presunti effettuati durante la partita. I più non si interessano degli affari di questi individui ma anche loro si allenano ed anche loro devono essere veloci come i nostri beniamini che tanta gioia ci danno ogni volta che parano una rete quasi fatta oppure che ne segnano una. Il compenso degli arbitri è abbastanza importante sia per le partite di serie A sia per le coppe internazionali quindi Champions League o Europa League.

Quanto guadagnano gli arbitri?: ecco come vengono ripartiti i fondi per i loro compensi

Durante l’introduzione ho voluto mettere l’accento sul fatto che non tutti gli arbitri guadagnano allo stesso modo, i loro compensi sono ripartiti in base alla serie di appartenenza, proprio come i giocatori. E’ bene tenere presente che è stata apportata una grande modifica all’ente erogatore dei compensi che non vengono più elargiti dalla FIGC, Federazione Italiana Gioco Calcio, ma dalle federazioni corrispondenti quindi la Lega di Serie A alla quale sono stati affidati 4,3 milioni di euro, la Lega di serie B ha 2,3 milioni di euro, la Lega Pro un milione di euro ed un milione di euro e mezzo per la Lega Nazionale Dilettanti, LND.

Quanto guadagnano gli arbitri: scopriamo il tariffario

Il guadagno degli arbitri per ogni partita è stato ridimensionato notevolmente in seguito a Calciopoli, il grande scandalo che investì vari esponenti di spicco del calcio nazionale a tutti i livelli, passando da 5000 a 3800 euro a partita di serie A mentre gli assistenti di gara guadagnano poco meno di 1100 euro e 800 euro per il quarto uomo. Quindi scopriamo che un arbitro internazionale arriva a guadagnare 80 000 euro ogni anno, dieci mila euro in meno per chi ha arbitrato almeno settanta partite del campionato maggiore, 45000 per chi ne ha arbitrate almeno 25 partite e quindici mila euro per i debuttanti. Gli assistenti guadagnano “solo” 23000 euro. Per la Coppa Italia partono a 1000 euro per il primo turno per poi via via salire ai 3800 in finale e nella Supercoppa Italiana.

Quanto guadagnano gli arbitri: le competizioni europee

Questo è il prezziario per i campionati e coppe nazionali, ma quanto guadagno per le coppe internazionati? Gli arbitri ottengono 4800 euro a partita che salgono fino a 5800 euro a partita dai quarti di finale in su. Certo non è facile diventare arbitro ma quando ci riesci guadagni e bene pure.

Categories: News