Allegri vuole rimettersi in gioco: “Voglio un progetto vincente”

Allegri vuole rimettersi in gioco: “Voglio un progetto vincente”
William Hill Sport Welcome Bonus

L’anno sabbatico è ufficialmente terminato lo scorso 30 giugno, quando è scaduto il contratto che ancora lo legava alla Juventus, per 7 milioni di euro netti l’anno: Massimiliano Allegri è pronto a tornare in pista. Peccato, però, che il pluriscudettato tecnico con Juve e Milan non abbia ancora trovato quello che sta cercando: un progetto vincente.

“Due anni fa mi ha cercato il Real Madrid”

Allegri è stato protagonista di un’interessante intervista rilasciata al quotidiano spagnolo ‘Marca’. Non poteva mancare, quindi, una domanda su un possibile suo approdo nella Liga: “A chi non piacerebbe allenare in un campionato di questo livello? In questo momento, però, non mi interessa molto in che paese allenare, voglio soltanto un club con cui poter condividere un progetto e che abbia un’ambizione per competere per la vittoria”.

22bet Scommesse

Il Real Madrid resta un’ipotesi, anche se la vittoria (ormai ad un passo) della Liga sembra mettere al riparo Zidane da brutte sorprese: “Il Real Madrid mi ha cercato un paio d’anni fa ma avevo un contratto con la Juve: avevo un impegno morale nei confronti del club e dei tifosi”.

“Juve costruita per vincere e vincere ancora”

Allegri non nega qualche commento sui suoi ultimi due club: “La Juventus? Con Cristiano Ronaldo ha fatto un ulteriore salto in avanti. E’ una squadra costruita per vincere e poi per vincere ancora. Può farlo per tanti anni. Il Milan? E’ complicato crescere quando si cambia squadra ogni anno, c’è bisogno di un progetto stabile, forte e continuo”.

Rabona Scommesse

Mentre dalla Francia parlano di un interesse sempre più concreto del PSG, con Tuchel destinato alla Premier League, Allegri dà un’occhiata anche al calciomercato. In Spagna si parla molto, ad esempio, di Lautaro Martinez al Barcellona: “E’ una maglia pesante, c’è bisogno di forza e personalità per indossarla. Lautaro ha qualità, sta facendo bene, ma dovrà dimostrare la sua forza anche al Camp Nou”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.