Ancelotti-Everton, ci siamo: ecco i dettagli dell’accordo

Ancelotti-Everton, ci siamo: ecco i dettagli dell’accordo
William Hill Sport Welcome Bonus

Carlo Ancelotti non resterà a spasso troppo tempo: a meno di una settimana dall’esonero rimediato dal Napoli, il tecnico emiliano è pronto a tornare in carreggiata. Lo farà in Premier League, in una formazione di secondo piano come l’Everton, a dimostrazione – probabilmente – che la fase calante di “Re Carlo” probabilmente è cominciata da tempo.

L’accordo con l’Everton

Le voci su un possibile approdo in Premier League circolavano già prima della fine dell’avventura a Napoli. Per la verità in molti erano certi di un suo ingaggio da parte dell’Arsenal, in realtà l’accelerata decisiva è arrivata dall’Everton in piena lotta per la salvezza. I “toffees” sono attualmente quintultimi in Premier League, con 18 punti in 17 partite e a +3 dal terzultimo posto. Prospettive di certo non esaltanti, nonostante si vociferi di un accordo basato anche su garanzie sul mercato. Ancelotti di fatto andrà a sostituire il portoghese Marco Silva, anche se nelle ultime due partite a guidare il club di Liverpool ci ha pensato Duncan Ferguson.

22bet Scommesse

L’ex giocatore dell’Everton dovrebbe essere scelto come vice-allenatore. Il figlio di Ancelotti, Davide, secondo al Napoli, resterà nello staff così come il genero del tecnico Mino Fulco. L’esordio di Ancelotti dovrebbe avvenire nel fine settimana nel match contro l’Arsenal, per uno strano scherzo del destino.

Le cifre del contratto

Rabona Scommesse

L’ufficialità non è ancora arrivata ma l’affare è dato per concluso da diversi media. Ancelotti dovrebbe guadagnare 4.5 milioni di euro a stagione (un ingaggio di poco inferiore a quello che percepisce ancora dal Napoli) per una durata del contratto pari a tre anni e mezzo, con scadenza fissata nel giugno del 2023. Curioso anche che il Liverpool si ritroverà Ancelotti nuovamente sui suoi passi: i reds fino a questo momento hanno vinto tutte le partite stagionali, tranne tre: di queste, due contro il Napoli. Sarà poi interessante capire come l’allenatore ex Real Madrid pensa di recuperare Moise Kean, una delle grandi delusioni di questa Premier.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.