Calciomercato Inter, 11 cessioni per la rivoluzione?

Calciomercato Inter, 11 cessioni per la rivoluzione?
William Hill Sport Welcome Bonus

11 nomi, si potrebbe costruire una squadra completa: l’Inter si prepara ad una rivoluzione estiva che potrebbe passare attraverso la cessione di ben 11 giocatori. Non solo seconde linee, ma anche calciatori che fino a pochi mesi fa sembravano insostituibili ma che ora palesano limiti per certi versi anche inaspettati per quanto riguarda l’adattamento alle idee tattiche di Conte.

Skriniar rischia

In difesa potrebbe arrivare una clamorosa cessione che, però, servirebbe anche a finanziare gran parte del mercato in uscita: parliamo di Milan Skriniar che, al di là delle ultime deludenti prestazioni e dell’esclusione dall’undici titolare contro il Torino, non ha mai dimostrato grande feeling con la difesa a tre. Quasi scontato anche l’addio di Godin, annunciato come il grande colpo a parametro zero “stile Marotta” ma che non si è mai adattato al sistema difensivo nerazzurro, così come Ranocchia, nonostante il contratto in scadenza nel 2022, non sembra avere grande futuro all’Inter. Partirà anche Berni, con Padelli che “retrocederà” a terzo portiere.

22bet Scommesse

Vecino e Brozovic via?

Se Vecino era già stato vicino alla cessione lo scorso gennaio, negli ultimi mesi si fa sempre più concreto lo scenario di una cessione anche di Brozovic, ritenuto il perno del centrocampo interista. Il croato, peraltro, ha buon mercato. Potrebbe restare Borja Valero (rinnovo di un anno?) a sorpresa, mentre anche il futuro di Gagliardini (complice anche un ambiente ormai che lo indica continuamente come capro espiatorio) è scritto e sarà lontano da San Siro. Biraghi non verrà riscattato, mentre un leader dello spogliatoio come D’Ambrosio potrebbe ugualmente salutare.

Rabona Scommesse

Asamoah sarà ceduto (il ghanese continua ad avere problemi fisici ed è stato causa di un attrito tra Conte e la dirigenza), mentre il giovane Esposito (nonostante il rinnovo fino al 2025 praticamente ad un passo) sarà spedito in prestito ad una squadra di Serie A (il Parma?).

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.