Calciomercato Inter, Nainggolan e Perisic potrebbero restare in nerazzurro

Calciomercato Inter, Nainggolan e Perisic potrebbero restare in nerazzurro
William Hill Sport Welcome Bonus

L’emergenza coronavirus potrebbe sconvolgere profondamente il mondo del calcio e, come conseguenza diretta, ci sarebbero anche dei risvolti totalmente inaspettati in sede di calciomercato. Facile prevedere che tanti club opereranno soltanto con scambi o acquisti di giocatori a parametro zero: è per questo motivo che in casa Inter si comincia seriamente a pensare alla permanenza di due (o forse tre…) giocatori che vennero di fatto ripudiati da Conte meno di un anno fa.

I casi Nainggolan e Perisic

Partiamo da chi potrebbe avere più chance di restare, Radja Nainggolan. Il belga non è stato brillantissimo nel suo ritorno al Cagliari, in prestito: anche per questo motivo, ma soprattutto per ragioni legate all’alto ingaggio, i sardi non lo riscatteranno. I dubbi di Conte sul “ninja” sono stati sempre di carattere fisico e anche comportamentale, due aspetti su cui si potrebbe lavorare per avere un prezioso jolly in mediana per la prossima stagione. Per lui, comunque, si è parlato di un inserimento nella trattativa con la Fiorentina per Chiesa.

22bet Scommesse

Perisic, invece, è stato penalizzato esclusivamente da motivazioni tattiche: il croato fu provato la scorsa estate da esterno nel 3-5-2, senza mai convincere. Fu così cercato e preso dal Bayern Monaco, ancora dubbioso sul riscatto che costerebbe circa 40 milioni di euro. Perisic ha tutto per poter lasciare il segno dal punto di vista tecnico nella rosa dell’Inter, ma il probabile passaggio al 3-4-1-2 per far spazio a Eriksen nei prossimi mesi rischierebbe di metterlo ancor più in difficoltà.

E Icardi?

Rabona Scommesse

Praticamente zero possibilità di rivedere Icardi in nerazzurro, soprattutto con Conte in panchina. Il PSG potrebbe riscattarlo per 70 milioni di euro, ma al di là della scelta dei transalpini, è impensabile pensare a Mauro nuovamente al centro del progetto Inter. Ci sarebbe da ricucire anche il rapporto con l’ambiente, senza contare che l’Inter ha già trovato il centravanti che Conte voleva, Romelu Lukaku.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.