Cannavaro racconta: “Il mio sogno è allenare il Napoli”

Cannavaro racconta: “Il mio sogno è allenare il Napoli”
William Hill Sport Welcome Bonus

Allenatore del Guangzhou Evergrande, Fabio Cannavaro ha cominciato ormai da qualche anno la sua carriera in panchina. Il Pallone d’Oro 2006 ha rilasciato una bella intervista a ‘Sportmediaset’ in cui, tra le altre cose, ha rivelato i suoi sogni professionali.

“Un giorno vorrei tornare a Napoli”

Cannavaro non ha dubbi: “Ho cominciato ad allenare 5 anni fa, è ovvio che il mio sogno è quello di allenare una grande squadra e il Napoli è tra queste. Sono rimasto sempre legato alla mia città, sono andato via quando avevo 21 anni ma ho sempre sognato, da piccolo, di essere un simbolo della squadra. Ho viaggiato, sono stato in tante città sparse nel mondo, ma alla fine resterò a Napoli per vivere”.

Sui suoi modelli da allenatori, Cannavaro è diplomatico: “Nella mia carriera da calciatore sono stato fortunato ad avere i migliori tecnici degli ultimi 50 anni. Spero di aver appreso abbastanza da ognuno di loro e che tutto questo mi serva poi quando tornerò in Europa”.

22bet Scommesse

C’è poi ampio spazio per l’attualità calcistica e l’ex difensore della Nazionale non si è tirato indietro, svariando su diversi argomenti: “Gattuso? Con lui il Milan ha sbagliato, hanno avuto troppa fretta. Rino si merita la fiducia che sta ricevendo dal Napoli. Balotelli? Mancini lo tiene in considerazione ed è normale viste le qualità. Chi mi piace della Serie A? Bernardeschi, molto, ma anche Insigne e Immobile. Per quanto riguarda Sarri posso dire che è un tecnico di altissimo livello. C’è difficoltà nel trasmettere le sue idee alla Juve ma le sue qualità non sono di certo in discussione. Messi in Serie A? Sarebbe bello vederlo in un altro campionato”.

“Restate a casa”

Rabona Scommesse

In Cina, Cannavaro ha vissuto in prima persona l’emergenza coronavirus: “Manca poco, dico agli italiani di resistere e di restare a casa. So che in molti stanno soffrendo ma questo è l’unica maniera per fermare i contagi”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.