Cavani dice addio al PSG: niente proroga del contratto

Cavani dice addio al PSG: niente proroga del contratto
William Hill Sport Welcome Bonus

Edinson Cavani sta vivendo le ultime giornate da giocatore del PSG, anche se solo formalmente: l’uruguaiano non scenderà più in campo con la maglia del club parigino e chiuderà, il prossimo 30 giugno, un’avventura durata 7 anni all’ombra della Torre Eiffel.

Nienta proroga del contratto

Il finale non è stato di certo tranquillo: Cavani e il PSG si lasciano in malo modo, col “Matador” che ha deciso di rifiutare la proroga di due mesi del contratto in scadenza che gli avrebbe permesso di disputare le finali di Coppa di Lega e Coppa di Francia, nonché i quarti di finale di Champions League ad agosto. Per Cavani non sono arrivate le giuste garanzie da parte del club in caso di infortunio ma il malessere di fondo durava ormai da diversi mesi. La rottura definitiva con buona parte della rosa a disposizione di Tuchel, le polemiche col club che gli ha negato anche un’ultima passerella dinanzi alla curva che lo ha trattato da beniamino assoluto negli ultimi anni: tanti gli episodi che hanno portato poi al triste finale.

22bet Scommesse

La decisione di Cavani di non accettare la proroga del contratto ha avuto immediate ripercussioni: l’ambiente parla di tradimento, Mbappé – pur senza nominarlo direttamente – gli ha riservato una bordata social non di poco conto. Rivolgendosi a Kurzawa (caso identico a Cavani ma col terzino che chiuderà la stagione con la proroga di due mesi), l’attaccante francese ha scritto: “Tu sì che sei un vero uomo”.

Inter, Atletico Madrid e Premier League

Rabona Scommesse

Resta da capire quale sarà la prossima destinazione di Cavani che, però, giocoforza dovrà abbassare le pretese: in epoca Covid-19 sono improponibili i 12 milioni di euro netti che ha percepito al PSG ogni stagione. L’Atletico Madrid, nonostante le polemiche di gennaio, resta in pole position, più defilata l’Inter. Sullo sfondo anche la Premier League, col Manchester United e il Newcastle della nuova proprietà araba interessati all’ex Napoli.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.