Champions League, ecco le quattro fasce per il sorteggio di domani

Champions League, ecco le quattro fasce per il sorteggio di domani

Ajax, Slavia Praga e Club Brugge; sono queste le ultime tre squadre che si qualificano ufficialmente alla fase a gironi della prossima Champions League, dopo che ieri erano riuscite a centrare l’obiettivo Olympiakos, Dinamo Zagabria e Stella Rossa. E’ quindi completo il quadro delle quattro fasce: le italiane saranno presente in ognuna di esse, in ordine Juventus, Napoli, Inter e Atalanta.

Prima fascia sorteggio gironi Champions League

Ormai da un paio di stagioni la prima fascia è riservata alle vincitrici dei campionati dei paesi meglio posizionati nel ranking Uefa, cui si aggiungono le squadre capaci di vincere la stagione precedente Champions ed Europa League. Così, saranno tre le inglesi presenti in prima fascia: al Manchester City campione della Premier League, si aggiungono Liverpool e Chelsea. Seguono Barcellona, Juventus, PSG, Bayern Monaco e Zenit San Pietroburgo.

Seconda fascia sorteggio gironi Champions League

Dopo tantissimi anni, quindi, il Real Madrid pur vantando il miglior coefficiente UEFA finisce in seconda fascia. Stesso discorso per i “cugini” dell’Atletico Madrid (addirittura quarti nel ranking), mentre spiccano anche i nomi del Tottenham (finalista della passata Champions) del Napoli di Ancelotti del Borussia Dortmund e dell’Ajax, grande rivelazione dell’ultima edizione e capace di eliminare la Juventus ai quarti di finale. Chiudono il quadro Shakhtar Donetsk e Benfica, di certo le più abbordabili del lotto.

Terza fascia sorteggio gironi Champions League

Una rappresentante a testa per Italia, Germania, Spagna e Francia: all’Inter si aggiungono infatti Bayer Leverkusen, Valencia e Lione e saranno questi i maggiori pericoli per Juve e Napoli. Da tenere d’occhio anche il Salisburgo, sempre in crescita negli ultimi anni, mentre ci sarebbe da augurarsi una tra i greci dell’Olympiakos, Dinamo Zagabria e Club Brugge.

Quarta fascia sorteggio Champions League

L’Atalanta è la penultima, per ranking UEFA, di tutte e 32 le partecipanti: i bergamaschi precedono solo il Lille che andrebbe comunque evitato. Proprio come il Lipsia, vero spauracchio di quest’ultimo gruppo. Per il resto, ci sarebbero da tenere d’occhio trasferte complicate per motivi diversi contro Galatasaray, Stella Rossa e Lokomotiv Mosca, mentre i campioni in carica di Belgio e Repubblica Ceca, Genk e Slavia Praga sono probabilmente le squadre più deboli della competizione.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.