Champions League, l’ultima ipotesi è una final eight a Lisbona

Champions League, l’ultima ipotesi è una final eight a Lisbona
William Hill Sport Welcome Bonus

Non c’è ancora alcuna certezza su date, format e sedi degli ultimi turni di Champions League ed Europa League. Se è assodato che le due competizioni, nel caso in cui l’emergenza coronavirus non dovesse ripresentarsi nelle prossime settimane in tutta la sua drammaticità, si chiuderanno durante il mese di agosto, restano tanti i punti interrogativi.

Una final eight per la Champions League a Lisbona?

Nei giorni scorsi vi avevamo parlato in questo articolo di una clamorosa voce rivelata dal New York Times: Istanbul avrebbe espresso perplessità sull’opportunità di giocare la finale di Champions a fine agosto, prospettando quindi una rinuncia ad organizzare l’evento che si disputerebbe a porte chiuse.

22bet Scommesse

Tra le possibili sedi alternative, sembra che una stia prendendo particolarmente piede nelle ultime ore: Lisbona. Stando a quanto scrive oggi il quotidiano spagnolo ‘El Mundo Deportivo’, la nuova idea sarebbe quella di disputare una sorta di final eight nella capitale del Portogallo, tra i paesi europei meno colpiti dalla pandemia, dopo la disputa dei match di ritorno degli ottavi di finale non completati.

Si è parlato anche di una possibile disputa dei cinque match (quarti, semifinale e finale, tutto in gara unica) in due impianti diversi: il Da Luz, dove gioca il Benfica e dove verrebbe disputata la finalissima, e il José Alvalade, stadio che ospita le partite casalinghe dello Sporting.

Le altri possibili sedi della finale

Rabona Scommesse

Nei giorni scorsi si era parlato anche di una finale in Germania (l’ipotesi Allianz Arena, a Monaco di Baviera, è ritenuta ancora plausibile), così come una final four a Doha, in Qatar. Francamente poco realistica la possibilità di una chiusura al Wanda Metropolitano di Madrid, dove gioca l’Atletico e dove è stata assegnata l’ultima Champions, considerato che la regione della capitale spagnola è stata tra le zone che più ha sofferto l’emergenza coronavirus.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.