Fiorentina-Napoli 3-4, gara pazzesca ma ecco le prime polemiche arbitrali

Fiorentina-Napoli 3-4, gara pazzesca ma ecco le prime polemiche arbitrali
William Hill Sport Welcome Bonus

Il Napoli risponde alla Juventus: dopo l’1-0 dei campioni d’Italia a Parma, gli azzurri espugnano il Franchi di Firenze con un pirotecnico 3-4. Un risultato frutto di una gara pazzesca, contraddistinta da errori arbitrali, grande giocate e un ambiente caduto nella solita inciviltà nonostante le belle premesse della vigilia.

Rigori dubbi nel primo tempo, viola immeritatamente sotto

Grande Fiorentina nel primo tempo: l’effetto Ribery fa vibrare il Franchi che spinge i viola ad una prima mezz’ora di livello altissimo. Il risultato è un vantaggio meritato, anche se con un rigore più che dubbio: ok le nuove regole sul fallo di mano in area, ma il tocco di avambraccio di Zielinski scaturisce da un rimpallo a 10 cm di distanza. Pulgar, tra i migliori dei suoi, trasforma con sicurezza. Il Napoli fatica a reagire, i partenopei soffrono la pressione altissima dei padroni di casa.

La partita cambia volto al 39′, con una gran giocata di Mertens che indovina l’incrocio con un destro dal limite. Lo stesso belga è poi protagonista dell’episodio più controverso del match: su una palla vagante in area, sembra chiaramente cercare il contatto con Milenkovic e cade a terra. Massa concede il rigore, poi realizzato alla perfezione da Insigne, a fine gara Pradé spiegherà che il VAR ha altre telecamere a disposizione che, probabilmente, hanno dato ragione all’arbitro ligure. Ma i dubbi restano.

22bet Scommesse

Ripresa pazzesca

Nella ripresa succede di tutto: la Fiorentina pareggia con un gran colpo di testa di Milenkovic, poco dopo Callejon – imbeccato da Insigne – beffa Dragowski con un diagonale rasoterra precisissimo. I viola trovano la forza di replicare ancora, Boateng batte Meret con una potente conclusione che si insacca nell’angolino: il Napoli, però, è sempre letale nei suoi contropiedi e trova uno splendido gol del 3-4 con Insigne, che appoggia di testa a porta vuota su assist al bacio di Callejon.

Rabona Scommesse

Mancano ancora venti minuti, l’ingresso di Ribery non dà la scintilla sperata e gli ospiti addormentano il match. Nel recupero, però, un altro episodio per la moviola: Hysaj strattona Ribery al limite: il fallo è netto ma parte molto fuori l’area di rigore, l’impressione però è che l’intensità della trattenuta sia maggiore proprio sulla linea. Non è abbastanza per Massa che fischia al 95′ una partita folle e vinta con grinta dal Napoli di Ancelotti.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.