Flop Juve, quale futuro per Sarri? 5 ipotesi in caso di esonero

Flop Juve, quale futuro per Sarri? 5 ipotesi in caso di esonero
William Hill Sport Welcome Bonus

“Ci prendiamo qualche giorno per riflettere e analizzare in modo approfondito l’annata”, queste le parole di Andrea Agnelli nell’immediato dopo-partita di Juventus-Lione. I bianconeri affrontano l’ennesima delusione in Champions League, probabilmente la più cocente visto che il cammino stavolta si è fermato addirittura agli ottavi di finale e l’avversario, vale la pena ricordarlo, ha chiuso la Ligue 1 al settimo posto. Un confronto quasi impari sulla carta ma gli uomini di Sarri sono stati clamorosamente eliminati dopo un match d’andata pessimo e un ritorno condizionato da un’evidente e scadente condizione fisica.

Sarri è ora sulla graticola: le parole di Agnelli lasciano aperto qualsiasi scenario, l’esonero è possibile. Ecco le cinque opzioni per sostituirlo.

Zidane e Simone Inzaghi

Il sogno del presidente è Zinedine Zidane, già contattato in passato prima della seconda avventura del francese al Real Madrid. Ieri il destino ha accomunato gli spagnoli e la Juve, entrambe eliminate negli ottavi anche se da avversari di caratura ben diversa. La vittoria della Liga ha consolidato il posto in panchina di Zidane ma con Florentino Perez le sorprese sono dietro l’angolo…

22bet Scommesse

Da mesi poi si parla di Simone Inzaghi: l’allenatore della Lazio, al netto del crollo biancoceleste nel finale, è riuscito in un mezzo miracolo, quest’anno, mantenendo in gioco i suoi per lo scudetto. Il diretto interessato non ha mai nascosto, negli atteggiamenti e nelle parole, di voler ambire alla panchina dei bianconeri e il contratto in scadenza tra un anno lascia un discreto margine di manovra per Paratici.

Allegri, Conte e…Pirlo

Rabona Scommesse

Non vanno scartati neppure due clamorosi ritorni: Allegri è rimasto in grandi rapporti con Agnelli e incarna alla perfezione l’allenatore “classico” da Juve. Di Conte si è parlato negli ultimi giorni (c’è chi sussurra che lo sfogo contro la dirigenza interista sia in realtà una manovra per liberarsi in caso di esonero di Sarri), ma ad oggi è questa l’ipotesi meno realistica. Sullo sfondo c’è poi Andrea Pirlo: presentato, con grande enfasi, come nuovo allenatore dell’U23 chissà che il “maestro” non venga gettato da subito nella mischia.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.