Gravina sull’assegnazione dello Scudetto: “Possibile nell’arco di due stagioni”

Gravina sull’assegnazione dello Scudetto: “Possibile nell’arco di due stagioni”
William Hill Sport Welcome Bonus

Il Presidente della FIGC, Gabriele Gravina, è tornato a parlare della questione relativa alla sospensione del campionato e, di conseguenza, dell’assegnazione dello Scudetto. Gravina è stato intervistato nel corso di ‘Radio Anch’io Sport’, su Radio 1 Rai, ed ha annunciato anche possibili sorprese nel caso in cui la Serie A non possa concludersi regolarmente entro il 30 giugno.

“Il 3 aprile è troppo vicino”

Si parte da un punto chiarissimo, la ripresa non avverrà il prossimo 3 aprile, giorno in cui i provvedimenti restrittivi del governo dovrebbero terminare in caso di fine emergenza: “Il 3 aprile è una data troppo vicina per pensare ad una ripartenza immediata. E non mi riferisco solo al calcio. Al momento navighiamo a vista, nella nebbia, ed è per questo motivo che la nostra prima ipotesi è quella di una ripresa ai primi di maggio. Va sottolineato che anche in questo caso si parla in linea teorica: ragioniamo di giorno in giorno ma non dobbiamo farci trovare poi impreparati”.

22bet Scommesse

Gravina parla poi delle ipotesi sul tavolo: “L’idea più ottimista è quella di portare a termine i campionati. Ma ci sono altre possibilità da tenere in considerazione, per questo si è parlato di congelamento della classifica o dell’introduzione di playoff e playout. Un’altra possibilità è quella di un campionato spalmato su due stagioni: so che la curiosità è tanta ma oggi nessuno ha certezza di quello che accadrà domani”.

La questione Europei

Rabona Scommesse

Il presidente della FIGC è comunque chiaro su un altro punto su cui si sta discutendo in questi giorni: “Gli Europei vanno rinviati, domani chiederemo alla UEFA un atto di responsabilità. Le singole Federazioni dovranno dare il proprio contributo, questo è ovviamente un problema che non riguarda soltanto l’Italia. L’ipotesi di uno svolgimento a novembre-dicembre? Non si è parlato ancora di nulla, oggi non si può di certo parlare di soluzioni ideali”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.