Juve, parla Higuain: “Non mi hanno mai parlato di cessione, qui per vincere ancora”

Juve, parla Higuain: “Non mi hanno mai parlato di cessione, qui per vincere ancora”

La seconda tappa di Gonzalo Higuain alla Juventus si sta rivelando ricca di sorprese: il “Pipita”, dopo il doppio prestito al Milan e al Chelsea nella scorsa stagione, è tornato allo Stadium in sordina. Praticamente tutti davano per scontata la sua cessione, in estate era stata la Roma la più vicina ad assicurarsi i gol dell’argentino. Nel calcio, però, le cose cambiano in fretta e dopo aver toccato il fondo l’ex Napoli e Real Madrid sta decisamente risalendo la china.

“Nessuno mi ha mai parlato di mercato”

Higuain, in un’intervista a Sky, ha subito chiarito: “Io sono tornato per restare, qui sono contento e voglio dimostrare il mio valore. La società non mi ha mai parlato di mercato durante l’estate. Sì, lo scorso anno non è stato facile a livello personale anche se in totale sono comunque andato in doppia cifra e ho vinto l’Europa League. Ma ora è un altro anno e voglio aiutare la squadra a vincere”.

Il bellissimo gol al Napoli è stato il simbolo della rinascita del “Pipita”: “E’ stata una partita emozionante, dopo un’ora eravamo avanti di tre reti poi abbiamo avuto un calo mentale dopo il loro gol. La vittoria, nonostante l’episodio fortunato nel finale, è stata comunque meritata. Se devo riconquistare Sarri? Ogni anno è così, il passato resta tale e bisogna pensare a presente e futuro”.

Dalla trasferta di Firenze a Cristiano Ronaldo

Higuain poi parla anche della più stretta attualità: “A Firenze, sabato, sarà dura come sempre. Ma noi dobbiamo vincere, non ci sono dubbi. Perché ho il 21? Ho scelto il giorno di nascita di mia figlia, anche se il 9 era libero. Cristiano Ronaldo? L’ho trovato più completo dai tempi in cui giocavamo assieme al Real Madrid, ha grande ambizioni, vuole vincere tutto e battere ogni record. E’ bello averlo di nuovo come compagno di squadra”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.