La bizzarra proposta di Lotito: “Sì alla finale scudetto con la Juventus”

La bizzarra proposta di Lotito: “Sì alla finale scudetto con la Juventus”
William Hill Sport Welcome Bonus

Che Claudio Lotito sia un personaggio unico nel suo genere, si è capito da tempo: certo è che il presidente della Lazio coglie qualsiasi occasione per confermare la sua fama da “istrione” e con un’intervista rilasciata a ‘Repubblica’ lancia una provocazione che di certo farà discutere. Come facilmente intuibile, al centro della discussione c’è la ripresa del campionato e la volontà della Lazio di giocarsi lo scudetto con la Juventus a tutti i costi e in qualsiasi modo.

“Io difendo il sistema”

L’intervista di Lotito arriva il giorno dopo l’annuncio del governo sulla ripresa, possibile, degli allenamenti: 18 maggio. Il presidente della Lazio introduce così la questione: “Il sistema può essere mandato gambe all’aria, stiamo preparando un documento in cui vengono dettagliati i rischi che si corrono”.

22bet Scommesse

Poi la prima “difesa” non esattamente convincente di fronte a chi gli dice di agire seguendo i suoi interessi: “Se non si dovesse rigiocare risparmierei quattro mesi di stipendi e sarei comunque in Champions. Avrei tutta la convenienza a non giocare (e lo scudetto? ndr) ma ragiono di sistema, altri non lo fanno. Mi chiamano virologo o scienziato ma a Formello ho una struttura eccellente e funzionale, ho tamponi, test sierologici ho fornito mascherine anche ad altri presidenti. Posso sanificare tutto anche subito, è quello che fa la mia azienda”.

L’ipotesi per chiudere il campionato

Ecco poi il passaggio più discutibile. Quando si parla di playoff, Lotito sbotta: “Non sono d’accordo, sono dietro alla Juve di un punto, solo per Juve-Inter che avete visto tutti, e l’ho battuta già due volte in stagione, sempre per 3-1. Perché l’Inter che è dietro 8 punti (con una partita in meno, ndr) e l’Atalanta a -14 dovrebbero avere questa possibilità? La finale scudetto con la Juventus in gara secca? La accetterei”.

Rabona Scommesse

Lotito poi chiude, seguendo la stessa linea: “Abbiamo rinunciato di fatto all’Europa League per giocare una volta a settimana: ora non avremo questo vantaggio se si giocherà ogni tre giorni a partire da giugno”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.