La Fiorentina conferma Iachini; rebus panchine per Genoa, Lecce e Cagliari

La Fiorentina conferma Iachini; rebus panchine per Genoa, Lecce e Cagliari
William Hill Sport Welcome Bonus

E’ arrivata l’ufficialità: Beppe Iachini sarà il tecnico della Fiorentina anche per la prossima stagione. L’allenatore ha ricevuto la conferma direttamente dal presidente Commisso che si è complimentato personalmente per il roboante 4-0 rifilato al Bologna due giorni fa.

Il buon finale della viola

Iachini vede così premiato il buonissimo finale di campionato: la Fiorentina, nelle ultime otto partite, ha infilato 4 vittorie, 3 pareggi e una sconfitta, quella rimediata a Roma anche a causa di un clamoroso errore arbitrale. L’allenatore ha così centrato due dei tre obiettivi che la dirigenza aveva posto al momento del suo arrivo: salvezza e chiusura tra le prime 10: per ottenere il secondo risultato sarà sufficiente battere la Spal, ultima, nella prossima giornata di campionato.

Commisso ha voluto così dare a Iachini la possibilità di lavorare da inizio stagione ma è indubbio che anche il tecnico dovrà fare un salto di qualità sul piano del gioco visto che l’intenzione della proprietà di continuare a far crescere la rosa con nuovi innesti di valore assoluto. Non solo: per confermarlo sono stati scartati nomi prestigiosi come Di Francesco e Giampaolo, senza dimenticare anche l’ipotesi Quique Setien, ormai ad un passo dall’addio al Barcellona.

22bet Scommesse

Le altre panchine

Continuano le manovre su altre panchine di A: Genoa e Lecce si giocheranno questo fine settimana la permanenza in A. Nel caso in cui dovesse salvarsi il Grifone, Nicola resterebbe sulla panchina rossoblu (rinnovo automatico). Al contrario, nonostante il contratto fino al 2022, non è scontata la permanenza di Liverani a Lecce, anche in caso di salvezza: Semplici, Di Francesco e D’Angelo le ipotesi per i salentini.

Resta poi aperto il toto-panchina a Cagliari: Zenga ha colto un prestigioso successo con la Juve ma i risultati non sono stati di certo esaltanti. Giulini ha comunque apprezzato il lavoro dell’ “uomo ragno” ma ha ammesso che la decisione per la prossima stagione non è stata ancora presa. Italiano e lo stesso Liverani sono tra i “papabili” per un’eventuale sostituzione di Zenga.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.