La Fiorentina non si sblocca e resta ultima, Montella: “Siamo sulla strada giusta”

La Fiorentina non si sblocca e resta ultima, Montella: “Siamo sulla strada giusta”
William Hill Sport Welcome Bonus

Due punti in quattro partite, la Fiorentina resta ultima in classifica. Oggi i viola sono però andati vicinissimi al colpaccio a Bergamo, contro l’Atalanta: in vantaggio di due reti (Chiesa e Ribery), gli uomini di Montella hanno subito la rimonta dei padroni di casa nel finale, con le reti di Ilicic all’84’ e di Castagne al 95′.

Montella: “Intrapreso il percorso giusto”

Il tecnico partenopeo è lucido nell’analisi di quest’inizio di stagione, quando a fine gara si presenta ai microfoni di Sky Sport: “La posizione in classifica? Il calendario va analizzato: nelle prime quattro giornate abbiamo affrontato le prime tre dello scorso anno e abbiamo giocato sempre alla pari. Oggi siamo arrabbiati, anche se venire qui a Bergamo e giocare così contro una squadra come l’Atalanta significa che abbiamo intrapreso il giusto percorso. E’ un peccato aver subito gol a 10 secondi dal fischio finale: non riuscivamo più a pressare, eravamo stanchi e il pareggio può starci contro una squadra che ha automatismi perfetti e sa quando sbilanciarsi. Castagne, comunque, ha fatto un gran gol: devo rivederlo, non so chi doveva uscire su di lui”.

22bet Scommesse

Pradè: “Montella ha fatto quello che doveva”

Rabona Scommesse

A fine gara arriva anche l’analisi di Daniele Pradé. Il d.s. della Fiorentina ha sottolineato nuovamente le difficoltà che sono state poste da un calendario davvero terribile in questo inizio di campionato: Montella? E come si fa a dirgli qualcosa? Ha fatto quello che doveva, il gol è arrivato a 30 secondi dalla fine. Abbiamo giocato alla pari con tre grandissime squadre, di fatto abbiamo sbagliato solo la parte centrale del match contro il Genoa. E a dirla tutta in questo momento siamo anche un po’ perseguitati dalla sfortuna. Oggi c’è stata grande voglia di vincere, abbiamo lottato e sofferto, l’ambiente deve essere tranquillo, così come la squadra. Ribery? Un gol eccezionale, ma sappiamo bene che lui ha questi numeri…”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.