La Supercoppa di Spagna al Real Madrid: battuto l’Atletico ai rigori

La Supercoppa di Spagna al Real Madrid: battuto l’Atletico ai rigori
William Hill Sport Welcome Bonus

La nuova Supercoppa di Spagna, con la formula “final four” che probabilmente verrà copiata anche in Italia, va al Real Madrid: gli uomini di Zidane hanno portato a casa l’undicesimo trionfo nella competizione battendo a Gedda, ai rigori (4-1, dopo che anche i tempi supplementari si erano chiusi sullo 0-0), i cugini dell’Atletico. In semifinale, il Real Madrid aveva eliminato il Valencia, mentre i “colchoneros” erano stati protagonisti di una clamorosa rimonta (3-2 il finale) sul Barcellona. Per Zidane è il nono trionfo in altrettanti finali alla guida del club capitolino. Chapeau.

90 minuti poco entusiasmanti

Il francese ha riproposto lo stesso 11 iniziale della semifinale, privo degli infortunati Bale, Benzema e Hazard e con Jovic unica punta. Per Simeone l’unico cambio è stato Gimenez per Savic, ma è stato l’atteggiamento dell’Atletico un po’ più propositivo almeno nella pressione sul possesso avversario.

22bet Scommesse

In realtà, per oltre 70 minuti ci sono state pochissime emozioni: qualche tentativo su azioni d’angolo, una buona chance per Valverde e il diagonale di Jovic di poco fuori per il Real, l’occasione sciupata da Joao Felix su regalo di Ramos per Simeone. Ma nei supplementari la musica è cambiata, complice la stanchezza delle due squadre.

2 errori su 3 dal dischetto per l’Atletico

Courtois e Oblak sono stati assoluti protagonisti: il belga con due interventi su Vitolo e la conclusione in acrobazia di Morata, lo sloveno con grandi parate su Modric e Mariano. Al 115′ l’episodio che probabilmente decide il match: Morata è lanciato in contropiede a tu per tu con Courtois ma Valverde si “sacrifica” e lo stende con un impietoso tackle da dietro. L’intervento gli costa l’espulsione ma porta il Real Madrid ai rigori, grazie anche ad altre due parate del suo portiere (su Mendy, che sfiora l’autogol, e Correa).

Rabona Scommesse

Dal dischetto i giocatori del Real non sbagliano: Carvajal, Rodrygo, Modric e Ramos. Va molto peggio all’Atletico: palo di Saul, respinta di Courtois su Thomas e unico gol di Trippier.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.