Lazio, Inzaghi enigmatico: “Siamo in emergenza ma niente alibi…”

Lazio, Inzaghi enigmatico: “Siamo in emergenza ma niente alibi…”
William Hill Sport Welcome Bonus

In settimana è arrivato lo 0-0 casalingo contro il Verona, nel recupero di campionato: all’Olimpico serpeggiava la delusione per il mancato sorpasso ai danni dell’Inter, per il secondo posto in classifica, ma la Lazio resta in piena corsa per lo scudetto. I biancocelesti, impegnati domani a Parma, avranno la possibilità di allungare la striscia di risultati utili consecutivi portandola a 18 e stabilendo così un nuovo record per il club. L’occasione, insomma, è ghiotta, la Juventus capolista è distante soltanto tre punti.

Inzaghi deve fare i conti con molte assenze

Non sarà comunque semplice uscire coi tre punti dal Tardini e non solo per il valore dell’undici di D’Aversa. La Lazio avrà davvero gli uomini contati: agli squalificati Milinkovic-Savic e Radu si aggiungono gli infortunati Lulic (dopo aver giocato acciaccato col Verona) e Bastos (forfait dell’ultim’ora). Il tutto senza dimenticare che Cataldi e Correa saranno probabilmente disponibili soltanto per uno spezzone di partita visto che sono reduci da problemi muscolari.

22bet Scommesse

Insomma, la situazione è delicata ma i capitolini hanno una rosa profonda e competitiva. Inzaghi non vuole cercare alibi ma allo stesso tempo sottolinea i problemi: “C’è un’emergenza ma siamo chiamati comunque a fare una grande gara. Sappiamo che poi dopo questa partita avremo solo un impegno a settimana e per noi sarà così più semplice gestire le energie”.

“Stiamo disputando un grande campionato”

Inzaghi rivendica anche il campionato strepitoso della sua Lazio: “Con questi punti in altri campionati saremmo stati primi. Ora però Juve e Inter stanno andando a mille e ci precedono in classifica. E’ per questo che dovremo guardare solo a noi stessi e fare attenzione nella trasferta di Parma”.

Rabona Scommesse

Gli emiliani preoccupano Inzaghi: “Il Parma è la vera rivelazione del campionato assieme al Verona e in panchina c’è un allenatore davvero molto bravo. La partita è piena di insidie dovremo farci trovare pronti”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.