Lazio, Tare è sicuro: “Il campionato va finito per rispetto dei morti”

Lazio, Tare è sicuro: “Il campionato va finito per rispetto dei morti”
William Hill Sport Welcome Bonus

Si profilano settimane di feroci polemiche in Italia: l’emergenza coronavirus ha portato alla sospensione del campionato ma, come era lecito aspettarsi visti gli enormi interessi in gioco, ognuno tira acqua al proprio mulino e dice la sua su come e se riprendere la competizione. L’ultimo ad aggiungersi alla già lunghissima fila è Igli Tare, d.s. della Lazio. Il club biancoceleste vuole riprendere la stagione considerato che è in piena lotta per lo Scudetto e il dirigente albanese dimostra che il club è davvero pronto a tutto per scendere in campo.

“Finire il campionato per rispetto dei morti”

In un’intervista al canale tedesco ‘Sport1″, Tare però è andato un filo oltre: “Interrompere ora la stagione non sarebbe una decisione giusta: il numero degli infetti sta diminuendo, i tempi non sono ancora maturi per parlare di cancellazione. Sono dell’idea che il campionato deve andare avanti per rispetto dei tifosi e dei morti”.

22bet Scommesse

Non un’uscita elegantissima, anche perché non si capisce il nesso con l’onorare chi ha perso la vita nelle ultime settimane, ma Tare torna sui giusti binari quando comincia a parlare delle reali motivazioni che di certo saranno tenute in considerazione quando verrà presa una decisione: “Fermare la stagione qui si rivelerebbe un disastro per il calcio italiano, lotteremo con tutte le nostre forze affinché ciò non accada”. Il d.s. della Lazio poi lancia l’allarme: “In Italia il 75% degli introiti arriva dalle televisioni: se questo flusso di denaro dovesse interrompersi il sistema rischierebbe il collasso”.

“Anche i giocatori vogliono tornare in campo”

Rabona Scommesse

Tare poi continua: “C’è voglia di tornare alla normalità, in tanti vorrebbero allenarsi. I giocatori non aspettano altro che tornare alla normalità, anche nelle dinamiche del club. Vogliamo uscire da questo momento orribile il prima possibile e una strada è di certo quella di recuperare la forma fisica lentamente”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.