Ligue 1, ora è caos: due ricorsi presentati dal Lione

Ligue 1, ora è caos: due ricorsi presentati dal Lione
William Hill Sport Welcome Bonus

Mentre mancano soltanto cinque giorni alla nuova partenza della Bundesliga, in Francia infervora la polemica sulla sospensione definitiva della Ligue 1: nonostante anche il paese transalpino abbia cominciato la scalata verso il ritorno alla normalità, il campionato di calcio è stato dichiarato concluso da Lega e Governo. Inevitabili le polemiche soprattutto per i risultati sportivi conseguenti al congelamento della classifica: qualificazioni alle coppe europee o retrocessioni potrebbero determinare il futuro di diversi club.

Il Lione presenta due ricorsi

In prima fila c’è il Lione: sì, proprio l’avversaria della Juventus negli ottavi di Champions League e capace di vincere 1-0 la partita d’andata, è tra le più penalizzate per questa decisione. L’Olympique ha chiuso al settimo posto, a -1 dalla zona Europa, fallendo quindi la qualificazione alle coppe europee dopo 20 anni (a meno di una vittoria nella finale di Coppa di Lega contro il PSG che, però, non dovrebbe ovviamente disputarsi).

22bet Scommesse

Il presidente, Jean-Michel Aulas, non ha risparmiato le critiche soprattutto per le tempistiche della decisione, annunciando un doppio ricorso: uno contro la sospensione stessa della Ligue 1, l’altro per i criteri adottati per decidere titolo, qualificazioni alle coppe europee e retrocessioni. Tanto per dare un’idea, stando a quanto scrive oggi ‘L’Equipe’, la squadra di Garcia dovrebbe fronteggiare diverse cessioni in estate per coprire perdite stimate attorno ai 75 milioni di euro: da Aouar a Dembelé, passando per Traoré e Depay che ha il contratto in scadenza nel 2021.

Il caso Amiens

Rabona Scommesse

Non che nelle retrovie la situazione sia più tranquilla: l’Amiens è stato retrocesso d’ufficio, nonostante la corsa alla salvezza fosse tutt’altro che chiusa. La squadra era a -4 dal terzultimo posto (che in Francia garantisce lo spareggio con la terza della Ligue 2) e con un calendario sulla carta favorevole: il club ha così deciso di presentare un ricorso ed ha addirittura avviato una raccolta fondi per portare avanti la lotta in tribunale. Possibile che nei prossimi giorni si discuta su un possibile allargamento della Ligue 1 a 22 squadre nella prossima stagione.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.