Manchester United, c’è anche Allegri in lizza per il dopo-Solskjaer

Manchester United, c’è anche Allegri in lizza per il dopo-Solskjaer

9 punti in otto giornate, +2 sulla zona retrocessione, -13 dal Liverpool capolista, 9 gol segnati contro i 27 dei cugini del City: sono le cifre impietose del peggior avvio di stagione del Manchester United negli ultimi 30 anni. L’effetto Solskjaer è svanito da tempo, il “killer con la faccia da bambino”, dopo aver incantato nelle prime settimane coi “red devils” che sembravano aver ritrovato lo smalto perduto, ora è ad un passo dall’esonero. E in Inghilterra spuntano i nomi dei possibili sostituti del norvegese.

Allegri e la voglia di un’avventura in Premier League

L’indiziato numero uno è Massimiliano Allegri: sì, il toscano è ancora sotto contratto con la Juve ma se lo United volesse la questione si potrebbe risolvere in un batter d’occhio. Allegri non ha mai nascosto il desiderio di allenare in Premier League, anche il suo tentativo di perfezionare la lingua d’oltremanica va visto proprio in questo senso. Il tecnico, però, avrebbe lanciato una sorta di aut aut alla dirigenza del Manchester United, spingendo verso una chiamata da subito che consentirebbe di avere tempo per raddrizzare questa pessima stagione.

Pochettino e gli altri

L’altro grande nome accostato alla panchina del Man U è quello di Mauricio Pochettino. Sembra incredibile a dirsi, visto che il Tottenham pochi mesi fa giocava la finale di Champions League, eppure gli spurs sono ormai orientati verso l’esonero dell’allenatore argentino. Le batoste rimediate contro Brighton e Bayern Monaco hanno fatto precipitare la situazione: Pochettino potrebbe essere esonerato e subito dopo accasarsi all’Old Trafford. Sarebbe clamoroso.

Detto di Brendan Rodgers, ipotesi complicata sia perché il suo Leicester sta disputando un’ottima stagione sia per il suo passato al Liverpool, gli altri due nomi che stanno circolando sono di due giovani tecnici cui, però, andrebbe dato tanto tempo per lavorare anche sul settore giovanile: si tratta di Julian Nagelsmann, tecnico 32enne del Lipsia, e di Erik Ten Hag che lo scorso anno ha incantato l’Europa col suo Ajax.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.