Manchester United-Chelsea, il primo big match di Premier League

Manchester United-Chelsea, il primo big match di Premier League

Con ogni probabilità non riusciranno ad entrare nella lotta al titolo e dovranno sudare per conquistarsi un posto tra le prime quattro: eppure Manchester United-Chelsea resta una delle grandi classiche della Premier League del nuovo millennio, con le due rivali che a lungo si sono divise i trionfi in patria, fino a giocare anche una finale di Champions League.

All’Old Trafford, domenica pomeriggio con calcio d’inizio alle 17.30, va in scena il primo big match del campionato inglese. Vediamo come si presentano a questo appuntamento le compagini allenate da Solskjaer e Lampard.

Manchester United-Chelsea, Maguire pronto al debutto

93 milioni di euro, è questa la cifra spesa dal Manchester United per Harry Maguire che fa diventare il centrale inglese il difensore più caro di sempre. L’ex Leicester sarà subito in campo dal primo minuto, considerata anche la prolungata assenza di Bailly. Nel ruolo di terzino destro ci sarà l’altro grande acquisto dell’estate dei “red devils”, il 21enne Aaron Wan-Bissaka, pagato 55 milioni di euro e proveniente dal Crystal Palace.

Lindelof e Shaw completeranno la linea difensiva davanti a De Gea, mentre a centrocampo resta il dubbio Pogba che non è stato impiegato nell’ultima amichevole. McTominay dovrebbe così giocare dal primo minuto in coppia con Matic. In attacco, orfano di Lukaku, potrebbe esordire dall’inizio anche Daniel James, il terzo acquisto di quest’estate, con Martial centravanti e Rashford spostato sull’esterno. Mata e Lingard si giocano l’altro posto alle spalle del francese. Fuori Alexis Sanchez, tornerà probabilmente a settembre.

Tre dubbi per Lampard

Kanté è in dubbio nel Chelsea ma il francese dovrebbe farcela e far coppia con Jorginho a centrocampo. Saranno certamente indisponibili sia Loftus-Cheek che Hudson-Odoi, con Willian e Rudiger in forte dubbio.

Lampard dovrebbe così affidarsi alla coppia centrale composta da Zouma e Christensen (ricordiamo che Luiz ha salutato proprio nell’ultimo giorno di calciomercato, accasandosi all’Arsenal), con Azpillicueta ed Emerson terzini. Tammy Abraham e Giroud si giocano il posto di centravanti, mentre alle loro spalle potrebbe essere confermato Mason Mount, autore di un ottimo precampionato, al posto di Barkley. Occhio anche a Pulisic, rientrato dal prestito al Dortmund, possibile soluzione sulla sinistra con Pedro ad agire sul lato opposto.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.