Manchester United-Liverpool 1-1, la striscia dei reds si ferma a 17 vittorie di fila

Manchester United-Liverpool 1-1, la striscia dei reds si ferma a 17 vittorie di fila
William Hill Sport Welcome Bonus

L’orgoglio del Manchester United contro lo strapotere tecnico del Liverpool campione d’Europa: il big match della nona giornata di Premier League era il derby del Nord tra le squadre più vincenti d’Inghilterra, partita che poteva rappresentare l’epilogo dell’avventura di Solskjaer sulla panchina dei “red devils” ma che invece restituisce al campionato una squadra apparsa rigenerata, soprattutto nei ritmi e nell’agonismo che hanno messo alle corde gli ospiti a lungo. Finisce 1-1 e termina la striscia di 17 vittorie consecutive in campionato degli uomini di Klopp, considerate anche le ultime nove della scorsa stagione.

Rashford gol poi VAR protagonista

Solskjaer sceglie un inedito 3-4-3 con Wan-Bissaka e l’ispirato Young sugli esterni. La mossa dà i frutti sperati considerato che il Liverpool, privo di Salah, durante la prima mezz’ora non riesce ad avvicinarsi dalle parti di De Gea. Lo spagnolo è attento su Firmino, poco dopo il Manchester United passa in vantaggio: è il 36′ quando Lindelof strappa il pallone ad Origi con un intervento deciso, McTominay allarga per Jones che subito imbocca al centro Rashford. Bello il tocco volante del centravanti che batte il rientrante Alisson.

22bet Scommesse

Il Liverpool protesta, il VAR rivede il contatto Lindelof-Origi ma convalida. Il malcontento di Klopp si trasforma in furia quando, al 43′, viene annullato (giustamente) un gol a Mané, che si era liberato con un tocco di mano. Insomma, atmosfera bollente all’intervallo.

Lallana salva i reds

Rabona Scommesse

Lo United legittima il vantaggio con un gran secondo tempo: i ragazzi di Solskjaer mettono sotto il Liverpool sul piano del gioco, Rashford e Fred hanno la palla del 2-0. Nel momento più difficile, arriva il pareggio ospite all’85’: è il neo-entrata Lallana a sfruttare l’assist di Robertson. Il gol impaurisce lo United che rischia la clamorosa beffa nel finale per ben due volte, quando Alexander-Arnold e Oxlade-Chamberlain sfiorano il raddoppio. Finisce 1-1, il Manchester United guarda con meno angoscia al futuro, il Liverpool mantiene il primo posto con 6 punti di vantaggio sul City.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.