Mandzukic, rispunta l’ipotesi Manchester United

Mandzukic, rispunta l’ipotesi Manchester United

Da uomo chiave, insostituibile per Allegri e punto di riferimento per lo spogliatoio in campo e fuori, Mario Mandzukic è diventato in pochi mesi un autentico peso per la Juventus. Il croato è da tempo ai margini della prima squadra, fuori dalla lista per la Champions League e ormai stabilmente escluso anche dai convocati per le gare di campionato. Una situazione quasi surreale, alimentata dai continui rifiuti dell’ex Bayern Monaco relativi ad eventuali trasferimenti.

Sfumato il passaggio in Qatar

Le esclusioni di settembre erano state spiegate con molta sincerità sia da Sarri che dallo stesso club: c’era una trattativa in corso con l’Al-Rayyan, club del Qatar, e si è preferito quindi attenderne gli sviluppi considerato che il mercato qatariota chiudeva proprio a fine dello scorso mese. Anche dopo quella data limite, però, Mandzukic non si è praticamente mai visto con la squadra. Davvero singolare, considerato che si parla di uno dei pilastri degli ultimi anni bianconeri, capace di vincere 4 scudetti, 3 Coppe Italia e 2 Supercoppe con un apporto fattivo in campo che è andato anche oltre le 44 reti in 162 partite ufficiali.

Mandzukic ha rifiutato la ricca offerta dell’Al Rayyan convinto che può essere ancora decisivo in un calcio d’alto livello. Il suo desiderio è quello di restare alla Juventus, ma gli scenari non sono favorevoli in questo senso: Sarri utilizza regolarmente Emre Can, l’altro escluso eccellente dalla lista Champions, ma sul croato proprio non vuole puntare.

La pista Manchester United

Ecco, allora, che nelle ultime ore torna d’attualità la pista che porta al Manchester United, altro club che in estate ha dovuto incassare il rifiuto di Mandzukic. La situazione ora si è ribaltata: lo United continua ad aver bisogno di un centravanti, “SuperMario” necessita minuti in campo per non perdere nazionale ed Europei. E sullo sfondo ci potrebbe essere un’ipotetica trattativa per Pogba che lo vedrebbe come pedina di scambio.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.