Milan, a Verona l’occasione per vedere i nuovi acquisti?

Milan, a Verona l’occasione per vedere i nuovi acquisti?

Prima la sconfitta di Udine, in quella che è stata definita come una delle più brutte prestazioni degli ultimi 10 anni, poi lo stentato 1-0 casalingo col Brescia: il Milan di Marco Giampaolo fatica a decollare ed è per questo motivo che alla ripresa in campionato in molti si aspettano una mezza rivoluzione nell’undici iniziale.

La proprietà spinge per l’utilizzo dei nuovi acquisti

C’è però una questione più profonda che va analizzata ed è quella relativa all’utilizzo dei nuovi acquisti. Il Milan, nonostante i noti problemi col Fair Play Finanziario che ne hanno determinato l’esclusione dalle coppe europee, è stato protagonista di un mercato in entrata particolarmente dispendioso, con circa 100 milioni di euro messi sul piatto dal fondo Elliott per rinforzare la rosa.

Nonostante ciò, solo Bennacer (non a caso già con esperienza in Serie A) è stato impiegato con regolarità nelle prime due giornate di campionato. I vari Rebic, Rafael Leao, Duarte, Theo Hernandez, Krunic sono rimasti a guardare, anche se per diversi motivi. Stando a quanto scrive oggi il Corriere della Sera, la dirigenza rossonera avrebbe cominciato a fare pressioni su Giampaolo per concedere più spazio ai nuovi arrivati. Non il giusto viatico per una stagione ai vertici.

Indicazioni positive dalle nazionali

Al di là di tutto, il tecnico ex Sampdoria ha ricevuto comunque buonissime indicazioni nella sosta dedicata agli impegni delle Nazionali. Prima di tutto Theo Hernandez ha recuperato dall’infortunio subito nella tournée statunitense e potrebbe addirittura essere impiegato da titolare domenica a Verona, contro l’Hellas. Lo stesso Rebic, apparso in grande spolvero con la maglia della Croazia e ritenuto da molti come uno dei colpi più sottovalutati di questa sessione di mercato.

Duarte, intanto, è un’ipotesi più che concreta per affiancare Romagnoli al centro della difesa, mentre Leao scalpita per avere spazio in attacco, viste anche le difficoltà di Piatek. Sarà un Milan 2.0 quello che vedremo in campo nel fine settimana?

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.