Milan, i numeri della rinascita

Milan, i numeri della rinascita
William Hill Sport Welcome Bonus

Col travolgente 5-1 rifilato al Bologna, la rinascita del Milan può dirsi definitiva: i rossoneri sono protagonisti di un eccezionale finale di stagione, con l’Europa League ormai conquistata e la possibilità di ambire anche al quinto posto che significherebbe passare direttamente alla fase a gironi della manifestazione continentale. Il Milan oggi è sesto a +3 dal Napoli e a -1 dalla Roma (che giocheranno oggi contro Udinese e Inter), situazione quasi impensabile fino a poco più di un mese fa.

Punti e gol

Gli uomini di Pioli sono ancora imbattuti nel post-lockdown: sei vittorie e due pareggi (quelli esterni contro Spal e Napoli), 20 punti messi in cascina sui 24 a disposizione. In Serie A è il miglior ruolino in assoluto assieme a quello della celebratissima (a ragione) Atalanta, ieri bloccata sull’1-1 a Verona. Il Milan di Pioli viaggia, insomma, a ritmo scudetto in quest’ultimo mese e va dato senza dubbio merito al tecnico ex Fiorentina e Inter di aver saputo mantenere i nervi saldi in un periodo in cui il nome di Rangnick è molto più di un ombra.

22bet Scommesse

Impressionante anche il dato dei gol realizzati: sono 25 le reti messe a segno in otto partite, mai meno di due in un singolo match.

I singoli

Ovvio che la rinascita rossonera sia passata attraverso non solo una disposizione tattica finalmente “definitiva” con un undici di riferimento base, ma anche tramite l’esplosione di diversi elementi. Saelemakers e Bennacer (primo gol ieri in rossonero per entrambi, sono 12 i giocatori che sono andati a segno dal ritorno del campionato) stanno piacevolmente sorprendendo: il primo ha “sfruttato” al meglio l’infortunio di Castillejo, il secondo ha ormai il centrocampo nelle sue mani.

Rabona Scommesse

C’è poi Rebic, ormai non una novità: il croato ha segnato ieri l’11esimo gol su azione del 2020, nell’anno solare hanno fatto meglio soltanto Haaland (13) e Lewandowski (12). C’è da aggiungere altro?

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.