Napoli, tutti i numeri della crisi

Napoli, tutti i numeri della crisi
William Hill Sport Welcome Bonus

Una crisi senza fine quella che sta attraversando il Napoli dallo scorso ottobre: i partenopei, per anni antagonista numero uno della Juventus in campionato e ormai presenza fissa in Champions League, ieri sera hanno incassato un pesante 1-3 casalingo contro l’Inter in quello che è stato simbolicamente una sorta di passaggio di consegne nel compito di interrompere il dominio juventino in Italia.

La vittoria al San Paolo manca dal 19 ottobre

Un dato, più di tutti, spiega l’incredibile crisi che attanaglia gli azzurri: il Napoli non vince in casa dallo scorso 19 ottobre, quasi tre mesi, quando al San Paolo cadde il Verona. A Fuorigrotta i partenopei hanno conquistato la miseria di 11 punti, frutto di 3 vittorie (Sampdoria, Brescia e Verona), 2 pareggi (Atalanta e Genoa) e ben 4 sconfitte, le ultime tre di fila (Cagliari, Bologna, Parma e Inter). Tre k.o. interni di fila da queste parti non si registravano dal 2000, quando in panchina c’era Zeman, De Laurentiis era solo un produttore cinematografico: fu l’anno della retrocessione in Serie B.

22bet Scommesse

Gli 11 punti casalinghi, peraltro, rappresentano il secondo peggior interno di tutto il campionato: solo il Genoa, con 10 punti, ha fatto peggio. Davvero imbarazzante.

24 punti in classifica

La classifica, poi, è disastrosa: con 24 punti in 18 partite questo Napoli è il peggiore degli ultimi 12 anni, rispetto all’anno scorso il -17 lascia di stucco. Solo nel 2007-08, l’anno del ritorno in A con Reja in panchina, gli azzurri fecero peggio. Gli uomini di Gattuso sono ottavi, a -11 dalla Champions League e addirittura a -5 dalla qualificazione in Europa. I gol incassati sono poi 25, un’enormità per chi quest’anno aveva l’obiettivo di lottare per il titolo, frutto di una miriade di errori individuali e collettivi da rabbrividire.

Rabona Scommesse

In mezzo le crisi che attraversano tanti degli uomini più rappresentativi: da Insigne a Koulibaly, passando per Manolas e Fabian Ruiz ad oggi è davvero complicato salvare qualcuno in questa sciagurata stagione napoletana.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.