Qualificazioni Euro 2020: poker CR7 in Lituania, cinquina dell’Inghilterra

Qualificazioni Euro 2020: poker CR7 in Lituania, cinquina dell’Inghilterra

Si chiude con una girandola di gol il doppio turno “settembrino” di qualificazioni a Euro 2020. Diverse le big impegnate, nessuna sorpresa e classifiche ormai delineate almeno per i primi posti. Andiamo a vedere cosa è accaduto nella serata che regala a Cristiano Ronaldo un ennesimo record.

Cinque gol del Portogallo in Lituania, pokerissimo anche dell’Inghilterra

Il fuoriclasse della Juventus è infatti divenuto il miglior marcatore di sempre nella storia delle qualificazioni europee, superando Robbie Keane: l’irlandese è a quota 23, Cristiano in un colpo solo è passato da 21 a 25 (o 24): merito del poker con cui ha steso una volitiva Lituania, capace di chiudere il primo tempo sull’1-1 col Portogallo dopo il vantaggio iniziale siglato su rigore da CR7. Ronaldo fa doppietta grazie ad una paperissima del portiere di casa Sektus (è autogol?), poi nel giro di dieci minuti mette a segno altri due gol, entrambi su assist di Bernardo Silva: prima con un tocco di rapina a tu per tu col numero uno avversario, poi con un bel destro in diagonale. Nel finale arriva il gol dell’1-5 siglato da Carvalho.

Il Portogallo è secondo nel gruppo B, a 5 punti ma con una partita in meno dell’Ucraina. Un punto dietro (ma con una partita in più) c’è la Serbia che è passata 3-1 in Lussemburgo grazie alla doppietta di Mitrovic.

Goleada anche dell’Inghilterra che a Wembley va subito sotto col Kosovo (gol di Berisha), reduce dalla gran vittoria contro la Repubblica Ceca. I three lions si scatenano e all’intervallo sono avanti 5-1: Sterling, Kane, autogol di Vojvoda e due reti di Sancho. Gli ospiti rendono meno amara la sconfitta segnando due gol nella ripresa (5-3 il finale) mentre Kane fallisce un calcio di rigore. Il secondo posto del Gruppo A è così di nuovo occupato dalla Repubblica Ceca, corsara in Montenegro (0-3) e a +1 sul Kosovo. Gli inglesi veleggiano a punteggio pieno, con 4 vittorie su 4 e 19 gol segnati.

Altro rigore sbagliato da Griezmann

E, a proposito di rigori sbagliati, da segnalare quello fallito ancora una volta da Griezmann: la Francia non ha straripato contro Andorra, finendo per vincere 3-0 grazie alle reti di Coman, Lenglet e Ben Yedder nel recupero. I campioni del mondo guidano il gruppo H in compagnia della Turchia, mentre si stacca l’Islanda che è caduta in Albania: 4-2 per gli uomini di Reja, grazie anche alle reti degli “italiani” Dermaku e Hysaj.

Categories: News

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/topscomm/public_html/wp-content/themes/novomag-theme/includes/single/post-tags.php on line 4

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.