Ranking Fifa, l’Italia chiude il 2019 al 13esimo posto

Ranking Fifa, l’Italia chiude il 2019 al 13esimo posto
William Hill Sport Welcome Bonus

Come da tradizione, è stato ufficializzato oggi il ranking Fifa relativo al mese di dicembre 2019: c’era ovviamente grande curiosità (anche se i calcoli erano già noti) per capire chi avesse chiuso l’anno in vetta e, soprattutto, quale fosse stata la posizione finale dell’Italia di Mancini. Gli azzurri sono stati gran protagonisti di questo 2019, impreziosito dal cammino perfetto (10 vittorie su 10) nelle qualificazioni ai prossimi Europei.

Belgio in vetta al Ranking Fifa

Il primo dato da tenere in considerazione è quello relativo al podio, esattamente identico a quello con cui si chiuse il 2018. In testa, quindi, c’è il Belgio di Roberto Martinez, seguito dai campioni del Mondo della Francia. Al terzo posto, invece, c’è il Brasile, quest’anno vincitore della Coppa America. Il primo cambiamento si registra nelle retrovie dove la giovanissima Inghilterra di Southgate guadagna una posizione e si piazza al quarto posto a scapito dell’Uruguay. Segue la Croazia, in pieno rinnovamento dopo il secondo posto ai Mondiali, e poi il Portogallo che nel 2019 ha portato a casa la Nations League. La top ten è poi chiusa da Spagna, Argentina e Colombia.

22bet Scommesse

Italia in risalita, è 13esima

L’Italia? Gli azzurri chiudono il 2019 al 13esimo posto, guadagnando quindi 5 posizioni rispetto a dodici mesi fa. C’è da segnalare che nel corso di quest’anno l’Italia era crollata fino al 21esimo posto (peggior posizionamento di sempre) e che è sesta tra le nazionali che hanno guadagnato più punti rispetto al 2018: meglio hanno fatto solo Qatar (+138), Algeria (+135), Giappone (+89), Messico (+81) e Iraq (+73) mentre la nostra Nazionale ha incrementato il suo bottino di 68 punti.

Rabona Scommesse

Un altro dato decisamente importante è relativo all’ottavo posto in Europa: sarà importante chiudere il prossimo anno tra le prime 10 nel continente, visto che saranno quelle le teste di serie per le qualificazioni ai Mondiali in Qatar, nel 2022. E abbiamo imparato sulla nostra pelle, nel 2017, quanto sia importante…

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.