Roma, scoppia il caso Pellegrini: cessione dopo la contestazione?

Roma, scoppia il caso Pellegrini: cessione dopo la contestazione?
William Hill Sport Welcome Bonus

La crisi nella crisi è ufficialmente aperta: la Roma non è di certo uscita dal momento-no con la vittoria risicata sul Gent in Europa League (1-0, gol decisivo di Carles Perez; in Belgio ci sarà da sudare) e per giunta ora deve fare i conti col caso Pellegrini. Dopo un autunno di altissimo livello, caratterizzato da prestazioni che avevano fatto scattare paragoni importantissimi, il centrocampista giallorosso è piombato in una crisi di fatto inspiegabile vista la buonissima condizione fisica.

I fischi dell’Olimpico

I mugugni, le critiche dei tifosi via social e nelle radio romane, qualche prestazione oggettivamente sottotono: questi erano stati gli elementi comuni nelle ultime settimane di Lorenzo Pellegrini. Lui, definito da Fonseca come il migliore giocatore italiano, vuole e dovrebbe prendersi la Roma sulle spalle: è un romano, per molti futura bandiera, ha un’età (24 anni) che già può portare grandi responsabilità come la fascia di capitano (e la numero 10, chissà…).

22bet Scommesse

Ieri sera, contro il Gent, è stato forse toccato il fondo nel rapporto tra Pellegrini e la tifoseria romanista: il centrocampista è stato sonoramente fischiato, molto di più anche di altri calciatori come Spinazzola che pure non stanno brillando in questo periodo. Il morale è sotto i tacchi, la voglia di ripartire c’è (è arrivato anche un confronto con Petrachi e lo stesso Fonseca) ma ad oggi Pellegrini alla Roma è un caso. E c’è chi comincia a fiutare il grande colpo in estate.

Il contratto di Pellegrini

Rabona Scommesse

Già, perché Pellegrini è legato alla Roma da un contratto che potrebbe ingolosire parecchi club. La scadenza è fissata nel 2022 ma c’è quella clausola da 30 milioni di euro (peraltro pagabile in due anni) che è una spada di Damocle considerato anche che ad oggi le trattative per il rinnovo sono ferme. La Roma, insomma, rischia di perdere un altro figlio della capitale…

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.