Roma-Smalling, il Manchester United fa muro: l’obiettivo ora è Vertonghen

Roma-Smalling, il Manchester United fa muro: l’obiettivo ora è Vertonghen
William Hill Sport Welcome Bonus

Il 3 agosto si avvicina: la Roma dovrà comunicare la lista UEFA, da cui usciranno i giocatori che potranno essere impiegati col Siviglia negli ottavi di finale di Europa League e, si spera, nella final eight. Resta irrisolto il caso Smalling: il difensore centrale è destinato a tornare al Manchester United dopo le ultime due partite di campionato.

Lo United non molla

L’inglese è in prestito e da tempo i “red devils” hanno comunicato l’intenzione di non lasciarlo in giallorosso anche ad agosto. La Roma ha provato a trattare nelle ultime settimane per l’acquisto a titolo definitivo senza grossi risultati, almeno per il momento. L’offerta dei capitolini è ferma a 14 milioni di euro, peraltro pagabili in tre anni ma lo United chiede almeno 20 milioni di euro. Soslkjaer è forte della buonissima stagione disputata da Smalling e, soprattutto, delle numerose offerte che avrebbe già sul tavolo, provenienti sia dalla Premier League che, udite udite, anche dalla Serie A. Juventus, Inter e Napoli avrebbero chiesto informazioni.

22bet Scommesse

Oggi è complicato immaginare Smalling ancora in giallorosso, considerato anche che l’entourage del giocatore non ha forzato la mano col Man U come ci si aspettava e come in molti speravano viste le parole del ragazzo. Ecco, allora, che si fa sempre più concreto il “piano B”.

Tutto su Vertonghen

Rabona Scommesse

La Roma torna così a pensare seriamente a Jan Vertonghen. Il belga, a 33 anni, ha chiuso la sua avventura col Tottenham con la naturale scadenza del contratto e si è detto aperto a qualsiasi soluzione per il prosieguo della sua carriera, a patto che arrivino offerte per continuare a giocare ad alto livello. Il nodo relativo all’ingaggio, di alto profilo, sarebbe risolto grazie alle agevolazioni del decreto crescita, ma ad oggi la vera insidia per la Roma è rappresentata dall’Atletico Madrid che resta in primissima linea per assicurarsi il cartellino del giocatore.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.