Schick-Lipsia, ottimi numeri ma il riscatto non è scontato

Schick-Lipsia, ottimi numeri ma il riscatto non è scontato
William Hill Sport Welcome Bonus

In pochi mesi, Patrick Schick ha segnato più gol al Lipsia che nelle due stagioni alla Roma: il ceco, passato alla storia come uno dei peggiori acquisti dell’era Monchi in giallorosso (soprattutto considerati i 40 milioni di euro versati nelle casse della Sampdoria per il suo cartellino), ha ritrovato una buona continuità di rendimento in Bundesliga. Non sarà di certo il fuoriclasse che molti immaginavano ma forse neppure il “bidone” visto nella capitale. C’è una via di mezzo e il Lipsia la sta percorrendo con grande soddisfazione.

I numeri di Schick al Lipsia

Col gol segnato di testa al Colonia (importante sia perché il gioco aereo non è mai stato il suo forte, sia perché ha regalato il momentaneo 1-1 agli uomini di Nagelsmann) lunedì sera, Schick ha raggiunto quota 9 gol in Bundesliga in 18 presenze ufficiali di cui nemmeno la metà da titolare. Schick ha così una media di un gol ogni 116 minuti, la stessa di Sancho del Borussia Dortmund e inferiore solo a quelle di Haaland (in rete ogni 76′), Lewandowksi (una rete ogni 83′) e Werner (96 minuti). Se si considerano anche i tre assist e le altre 4 presenze ufficiali (3 in Champions e 1 in DFB Pokal), le “contribuzioni” di Schick arrivano ad una ogni 111 minuti. Non male, anche perché va ricordato che il classe ’96 di fatto ha saltato i primi due mesi per infortunio.

22bet Scommesse

Il Lipsia lo riscatterà?

Rabona Scommesse

Schick è stato ceduto dalla Roma in prestito oneroso (3.5 milioni) più diritto di riscatto fissato a 29 milioni (nel caso in cui il Lipsia dovesse qualificarsi alla prossima Champions, 28 se l’obiettivo dovesse essere mancato). Cifre importanti e Nageslsmann ha già fatto capire che il riscatto non è affatto scontato: “Sia nel caso di Schick che di Angelino il riscatto non è automatico. Per comprare c’è bisogno di vendere, il nostro piano di budget in questo senso è molto rigoroso. So che il pubblico fa fatica a capiolo, ma non possiamo spendere soldi come capita…”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.