Scommesse sportive: sistemi vincenti e tipologie

Scommesse sportive: sistemi vincenti e tipologie
William Hill Sport Welcome Bonus

Sono tanti gli appassionati che quotidianamente vanno alla ricerca sul web di nuovi sistemi di scommesse vincenti. Noi, in questa guida, ci occuperemo di spiegare un nuovo metodo che può essere preso in considerazione da chiunque abbia interesse a scommettere sul mondo del calcio. Inoltre, nei successivi paragrafi, avremo modo di analizzare alcune delle più giocate tipologia di scommessa disponibili nei palinsesti dei bookmaker con licenza ADM. Adesso, spiegheremo il metodo “Colpo Grosso“, cercando di mettere in evidenza le sue principali caratteristiche.

Metodo “Colpo Grosso”: cos’è e quali sono le sue particolarità?

Ideato ispirandosi ad una nota trasmissione andata in onda nelle serate degli anni ’80, condotta da Umberto Smaila, il metodo “Colpo Grosso“, come facilmente si puoi vincere dal suo nome, è sicuramente compatibile con le aspettative di chi intende effettuare delle scommesse sportive online mettendo in gioco delle cifre considerevoli, ma allo stesso tempo non vuole incrementare le probabilità di subire delle perdite.

È doveroso da parte nostra ricordare al lettore che questo metodo, come tanti altri al momento in circolazione, non è molto semplice, in quanto consta di diverse fasi, visto che tiene conto del volume di vincite conseguite dal giocatore nel tempo, ma anche delle eventuali perdite subite. Ad ogni modo, questo metodo può essere utilizzato soltanto dal giocatore che dispone di un budget parecchio ampio. Un importo consigliabile potrebbe essere quello di € 1000. È chiaro che si tratta di una cifra molto importante che non può essere utilizzata da chiunque.

Prima di utilizzare questo metodo, però, bisogna stabilire il valore della puntata minima da effettuare che, nella circostanza specifica, prende il nome di “unità”. In pratica, essa consiste nella cifra minima che il giocatore deve adoperare per piazzare la propria scommessa, utilizzando il metodo in questione che sul budget iniziale ha un peso pari allo 0,5%. Considerato che il budget iniziale dello scommettitore è pari a € 1000, l’unità corrispondente è pari a € 5,00. Pertanto, nel momento in cui il lettore visualizza il termine “unità”, lo deve collegare alla cifra di € 5,00.

Dopo aver stabilito l’unità da prendere in considerazione, adesso cercheremo di esplicare i passaggi più importanti che caratterizzano il metodo “Colpo Grosso”. Tale sistema di scommesse più che basarsi su delle puntate particolari, prende maggiormente in considerazione le quote disponibili sui siti dei bookmaker online legali italiani. Esso, inoltre, è caratterizzato dalla presenza di due applicazioni: una deve essere utilizzata quando il giocatore è in una situazione di perdita contenuta oppure in quella di vincita. L’altra invece deve essere adoperata quando si trova in una condizione di forte perdita.

Metodo “Colpo Grosso”: come giocare quando si è in perdita contenuta o vincita

Adesso ci occuperemo di analizzare la situazione in cui il giocatore si trova in una condizione di perdita contenuta e, pertanto, agevolmente recuperabile o se è in quella più favorevole, vale a dire in vincita.

Supponiamo che lo scommettitore abbia un budget che varia da un minimo del 76% fino al 124% di quello iniziale. Considerata questa situazione, verranno giocate quattro schedine virtuali: le prime tre presentano una quota pari a 1,50 e la quarta una quota pari a 8,00. È consigliabile realizzare delle schedine virtuali (con quota pari a 1,50) che contengano non più di due avvenimenti. Talvolta può andare bene anche un solo evento sportivo. Nella schedina con quota complessiva pari a 8,00, invece, occorre inserire non più di cinque avvenimenti. Il valore complessivo messo in gioco è di sette unità, quindi pari a € 35, che deve essere distribuito nel modo seguente: due unità su ciascuna schedina con quota pari a 1,50 e una sola unità sulla schedina con quota pari a 8,00.

Qualora il giocatore dovesse vincere soltanto due delle schedine con quota pari a 1,50, sarebbe in perdita di una sola unità. Se invece dovesse vincere soltanto le 3 scommesse con quota pari a 1,50, sarebbe in vincita di 2 unità. Per concludere, qualora dovesse vincere tutte e quattro le scommesse effettuate, sarebbe in vincita di ben 10 unità. Le puntate devono essere continuate utilizzando questo procedimento fino a quando non sarà superato il 125% del budget oppure si è raggiunta una cifra più bassa del 75%.

Qualora il budget di cui dispone attualmente il giocatore dovesse assumere un importo che varia da un minimo del 125% fino al 150% di quello iniziale, saranno giocate cinque schedine: le prime tre presenteranno una quota complessiva pari a 1,50, a cui si aggiungono altre due con quota pari a 5,00. La regola, che deve essere applicata sul numero degli avvenimenti da introdurre all’interno della schedina virtuale nelle scommesse con quota pari a 1,50, è la medesima che è stata utilizzata qualche rigo sopra.

In tale circostanza, il valore complessivo da mettere in gioco è di 10 unità, quindi sarà pari a € 50. Il giocatore dovrà piazzare due unità per ciascuna schedina virtuale, a prescindere dalla quota. In caso di vincita di tutte le puntate, andrà in vincita di 19 unità. Nel momento in cui viene superata la soglia del 150% del budget a disposizione, il giocatore passa allo step successivo.

Se il budget del giocatore supera il 151% di quello di cui disponeva inizialmente, continuerà a giocare cinque schedine: le prime tre, come sempre, con quota totale di 1,50, a cui si aggiungono altre due schedine che stavolta presenteranno una quota complessiva pari a 3,00.

Anche in questo caso le schedine che presentano una quota complessiva di 1,50 dovranno contenere non più di due avvenimenti. Le schedine con quota pari a 3,00, invece, non devono contenere più di quattro avvenimenti. Il valore complessivo messo in gioco è di 16 unità, che saranno distribuite nel seguente modo: quattro unità sono applicate alle scommesse con quota pari a 1,50, a cui si aggiungono altre due unità sulle scommesse con quota pari a 3,00.

In tale circostanza, se il giocatore dovesse vincere tutte le puntate effettuate, conseguirà la vincita netta pari a 14 unità. In teoria, la presente progressione è infinita. Pertanto, si può continuare ad utilizzare questo metodo fino a quando non perviene al budget desiderato. Sulla base della nostra esperienza, è consigliabile fermarsi nel momento in cui viene raggiunto un importo pari al 250% del valore del budget iniziale.

Metodo “Colpo Grosso”: come giocare dopo aver subìto delle forti perdite

Adesso consideriamo l’ipotesi in cui il giocatore, dopo aver subìto delle perdite di grande valore, si trova in una condizione complessiva di disavanzo, cioè in una situazione in cui le uscite finanziarie molto grandi sono di gran lunga superiori alle entrate conseguite nel medesimo periodo. In tale circostanza il giocatore, per mettere in pratica il metodo in modo efficace, non gioca più le unità, ma calibra le giocate tenendo conto della percentuale del budget di cui dispone attualmente.

Qualora il suo budget fosse pari o più basso del 75% rispetto a quello iniziale, giocherà quattro schedine: le prime tre presenteranno una quota complessiva pari a 1,30, a cui si unisce un’ulteriore quota totale pari a 1,50. È consigliabile scommettere su delle partite in modalità singola, quando si giocano le schedine con quota totale di 1,30. Per le scommesse con quota totale di 1,50, invece, consigliamo di giocare delle schedine che contengano non più di due avvenimenti.

In tale situazione, il valore complessivo della scommessa è del 7% rispetto a quello del budget attuale: quando il giocatore effettua delle scommesse con quota pari a 1,30, punterà al 2% del budget attuale su ciascuna di esse. Per la scommessa con quota complessiva di 1,50, invece, punterà l’1% del valore del budget attuale. Qualora dovesse vincere tutte le puntate effettuate, otterrebbe una vincita netta pari al 2,3% del valore del budget attuale.

Over 3.5: cos’è e in che modo giocarlo?

Tra i giocatori italiani vi è la propensione a scegliere una tipologia di scommessa ormai molto diffusa sul mercato, come l’ Under/Over, che si basa sul numero dei gol messi a segno durante un match. Tra le diverse varianti che fanno parte della stessa categoria, vi è anche la variabile Over 3,5. A dire il vero questa variante non è molto famosa come tante altre appartenenti allo stesso gruppo. Per tale ragione, adesso, cercheremo di comprendere il significato della variabile Over 3,5, spiegando anche in che modo debba essere giocata.

Trattandosi di una tipologia di giocata che si basa sul numero dei gol segnati, il termine Over sta ad indicare la soglia prevista per la scommessa, che nel caso specifico è pari a 3,5, deve essere superata affinché il il pronostico formulato possa risultare vincente. La scommessa, pertanto, viene vinta se nella partita giocata dallo scommettitore vengono segnati almeno 4 gol.

Non sono tanti i risultati a disposizione per questa particolare tipologia di scommessa. Analizzando il significato della variante Over 3,5, prendendo in considerazione soltanto i numeri, si incorre ad una scommessa perdente quando si verificano i seguenti risultati finali di una partita: 0-0, 1-0, 0-1, 1-1, 2-1, 1-2. I risultati che si possono configurare sono diversi, ma al giocatore rimane un buon margine per cercare di vincere la scommessa.

Adesso la domanda che può sorgere spontanea è: vi sono altre modalità attraverso le quali scommettere sulla variante Over 3,5? La risposta è certamente affermativa. Infatti, proprio come avviene con qualunque altra variante appartenente alla categoria della tipologia di scommessa “Under/Over”, l’ Over 3,5 può essere messo in gioco soltanto per un tempo. In questa circostanza è sicuramente importante riuscire ad accoppiare bene le squadre su cui scommettere. Per esempio, se si prende in considerazione una partita, come Sampdoria – Lazio, in cui è un rischio giocare soltanto per il primo tempo la variabile Over 3,5, perché se non vengono segnate nel corso dei primi 45 minuti almeno quattro reti, il giocatore perde la scommessa.

Se andiamo a guardare la variante opposta, vale a dire l’Under 3,5, ci rendiamo conto che più o meno il livello di difficoltà rimane lo stesso, in quanto entrambe le tipologie di scommesse presentano caratteristiche simili, visto che si basano sullo stesso procedimento. I risultati a disposizione per riuscire ad ottenere una scommessa vincente con l’Under 3,5 sono quelli che avevano indicato qualche rigo sopra e che consentono al giocatore di disporre di ben sei possibilità: 0-0, 1-0, 0-1, 1-1, 2-1, 1-2.

Dopo questa attenta analisi, è chiaro che ci si chiede quale sia il momento più appropriato per inserire all’interno della schedina virtuale la variante Over 3,5. Questa tipologia di scommessa richiede un momento di analisi che verte su qualunque particolare dell’incontro di calcio su cui il giocatore intende effettuare la propria puntata.

Come prima cosa bisogna cercare di individuare il campionato più adeguato per questa variante. Nel caso specifico è importante riuscire a scommettere su un campionato in cui vi sia una media dei gol messi a segno più alta. Un campionato in cui si segna molto, per esempio, è la Liga spagnola, dove la media dei gol segnati è sicuramente più alta della nostra serie A. Una volta individuato il campionato, bisogna concentrarsi sulla selezione della partita in cui vi è maggiore probabilità che si arrivi a mettere a segno almeno quattro gol entro i 90 minuti regolamentari (ovviamente più recupero). Supponiamo che la partita su cui si desidera scommettere sia quella in cui si confrontano Barcellona e Siviglia.

Il Barcellona ha messo a segno 29 reti durante 9 incontri, riportando una media per partita di 3,2 gol. Questa media, come si può notare, si avvicina parecchio alla nostra quota 3,5. Il Siviglia, dall’altro canto, ha subìto 13 reti e ne ha segnate 15. Quest’ultimo dato è sicuramente interessante, perché al di sopra della media. Grazie a queste informazioni, possiamo prendere seriamente in considerazione la possibilità di inserire questo match all’interno della schedina virtuale, selezionando la variabile Over 3,5 sull’intera partita.

Considerata la particolarità di questa tipologia di scommessa, per riuscire ad ottenere dei risultati soddisfacenti si ha la necessità di utilizzare un metodo ben preciso. Per una corretta applicazione di questo procedimento, inoltre, bisogna disporre di tanto tempo che non sempre è alla portata del giocatore, il quale, però, può essere agevolato dalla tecnologia del nostro tempo per riuscire a pronosticare correttamente le partite su cui desidera scommettere. Un sistema efficace è sicuramente quello che prevede l’utilizzo del software TopScommesse, disponibile gratuitamente per un periodo di prova.

Under 0.5: cos’è e come va giocato?

Nel presente paragrafo, tra le diverse varianti che fanno parte del gruppo della tipologia scommessa principale “Under/Over”, analizziamo la variabile Under 0,5. Ovviamente anch’essa è basata sulle reti messe a segno durante una partita di calcio o nel corso dei primi 45 minuti. Adesso cercheremo di comprendere più da vicino il significato di questa variabile e di evidenziare le sue principali particolarità. Il significato di Under 0,5 è molto semplice: questa tipologia di scommessa è basata sulle reti segnate dalle squadre che si confrontano in un match. Nel caso specifico, per riuscire ad ottenere una vincita, occorre che non vengano messi a segno dei gol da entrambe le squadre.

22bet Scommesse

Per riuscire nell’impresa di conseguire una vincita, pertanto, il giocatore, se seleziona la variabile Under 0,5, ha a disposizione un solo risultato, che è lo 0-0. In pratica, per perdere la scommessa piazzata, basta che venga messo a segno un solo goal da parte di una delle due contendenti.

Proprio per tale ragione è importante prendere in considerazione tanti eventi e condurre una ricerca accurata, al fine di incrementare le probabilità di conseguire una vincita, scommettendo sulla variante Under 0,5 mettendola in gioco, per esempio, solo per il primo tempo.

Per esempio, supponiamo di scommettere sull’incontro Juventus – Inter e di utilizzare la variabile Under 0,5, ma solo come risultato finale dei primi 45 minuti. Nel caso specifico, il giocatore pronostica che non vi siano segnature durante il primo tempo. Se lo desidera, inoltre, può optare per la stessa variabile in relazione ai secondi 45 minuti.

Visto che le probabilità di riuscita sono molto risicate, in quanto il giocatore dispone di un solo risultato per riuscire ad ottenere una vincita, cioè dello 0-0, questa tipologia di scommessa è sicuramente molto difficoltosa rispetto alla variabile di segno opposto, come l’Over 0,5. In quest’ultimo caso, infatti, la scommessa risulterà vincente se durante la partita o un tempo di essa sarà messo a segno quantomeno un goal. Tale evento è sicuramente più probabile che si configuri e, spesso e volentieri, viene associato ad una quota più bassa dell’ Under 0,5, il cui rischio di subire una perdita è nettamente superiore e, pertanto, viene compensato da un tasso di remunerazione (la quota) più interessante.

Adesso il lettore si starà chiedendo quale sia il momento più propizio per inserire all’interno della propria schedina virtuale la variabile Under 0,5. Anche in questo caso siamo dell’idea che lo studio ricopra un ruolo di primo ordine, al fine di realizzare in modo vincente questa tipologia di scommessa. Il procedimento è uguale a quello indicato quando abbiamo parlato delle altre tipologie di scommesse: come prima cosa, bisogna individuare il campionato più adatto, in cui mediamente si segna di meno. La nostra Serie A, per esempio, potrebbe essere un buon punto di riferimento.

Poi, occorre studiare le diverse partite in maniera accurata, cogliendo ogni minima particolarità e andando alla ricerca delle statistiche che completano il quadro delle informazioni utili per orientare lo scommettitore verso la formulazione di un pronostico che risulti quanto più aderente possibile. Pertanto, si dovrà prendere in considerazione, durante la visualizzazione delle statistiche, i gol che sono stati subìti da entrambe le squadre che si confrontano.

Per esempio, prendendo in considerazione il Torino, il quale supponiamo abbia subìto 11 reti dopo 11 giornate di serie A. Di certo, dopo aver appreso queste informazioni, il numero dei gol subiti non suggerisce affatto di utilizzare la variante Under 0,5. Se per esempio si confrontano due squadre, una che segna molto poco tipo l’Udinese e una che segna un pò di più, come la Lazio, bisognerà guardare la partita nel suo complesso, prima di valutare la possibilità di utilizzare la variabile Under 0,5 per l’intero incontro o solo per uno dei due tempi.

Al fine ottenere delle informazioni statistiche aggiornate in tempo reale e una visuale molto più ampia, il giocatore può guadagnare sicuramente tempo e condurre un’indagine molto più accurata grazie all’utilizzo dell’algoritmo di TopScommesse, un programma che aiuta a formulare dei pronostici vincenti.

Grazie al suo utilizzo, il giocatore ha la possibilità di effettuare diverse scommesse e di conoscere tante metodologie da utilizzare per effettuare le proprie puntate, attenuando notevolmente il rischio di incorrere a delle perdite. Questo software consente a chiunque di approcciarsi al mondo delle scommesse sportive online in maniera diversa, usando una maggiore razionalità nell’analizzare gli eventi e le quote ad essi associate. Ricordiamo che TopScommesse può essere testato gratuitamente per un periodo di prova.

Under 2.5: cos’è e come va giocato?

Tra le tante tipologie di scommessa che fanno parte del grande gruppo “Under/Over”, nel presente paragrafo ci occuperemo di analizzare la variante Under 2,5. Ovviamente anch’essa si basa sul numero di reti messe a segno durante una partita di calcio. Il significato di Under 2,5 è molto semplice: il giocatore, quando seleziona questa variante, sta scommettendo sulla possibilità che in quella determinata partita vengano segnate non più di due reti. Qualora, sfortunatamente, dovessero essere segnati tre gol, la scommessa andrà perduta, indipendentemente dalla squadra che ha messo a segno le reti. L’Under 2,5 è una tipologia di scommessa che può essere utilizzata singolarmente oppure in abbinamento con altre varianti: Under 2,5, Under 2,5 squadra casa (oppure trasferta), Under 2,5 Primo Tempo (oppure Secondo Tempo), 1X (o X2 o 12) + Under 2,5, Gol/No Gol + Under 2,5, 1X2 + Under 2,5.

A disposizione dello scommettitore vi è anche una variante di segno opposto all’Under 2,5, vale a dire l’Over 2,5. Il suo significato può essere spiegato in maniera del tutto semplice: il giocatore quando scommette sulla variabile Over 2,5, pronostica che in una partita si segneranno almeno tre gol, a prescindere dalle squadre che si confrontano in quel determinato match. Molti scommettitori utilizzano questa tipologia di scommessa, visto che vi sono delle partite in cui si segna davvero tanto e pertanto è molto probabile che si configuri quel tipo di risultato. È chiaro, però, che la quota associata alla variabile Over 2,5 risulterà molto bassa, in quanto è inversamente proporzionale alla probabilità di uscita.

Ma quando conviene prendere in considerazione la variabile Under 2,5 per effettuare la propria scommessa? I risultati disponibili per il giocatore che intende giocare l’Under 2,5 sono diversi: 0-0, 1-0, 0-1, 1-1, 2-0 e 0-2. Con esiti finali o parziali diversi, la scommessa sulla variante Under 2,5 sarà perdente. Quando si gioca questa tipologia di scommessa, il giocatore deve concentrarsi sull’andamento delle squadre che prendono parte al confronto. Stesso metodo deve essere utilizzato quando si giocano altre tipologie di scommesse che fanno parte della categoria “Under/Over“.

Quando può risultare conveniente scommettere sulla variabile under 2,5? Come prima cosa, risulta indispensabile individuare i campionati in cui si segna poco rispetto alla media. Di solito, la nostra Serie A è un campionato in cui si segna meno, se confrontato con altri tornei del vecchio continente. Poi, occorre individuare la squadra. In questo caso è importante scommettere sulle migliori difese di un determinato torneo. La variabile Over 2,5 offre al giocatore maggiori garanzie dell’Under 2,5, anche se bisogna dire che quest’ultima è associata ad una quota sicuramente più vantaggioso dal punto di vista economico. Ciò vuol dire che se si effettua una buona puntata, può consentire di generare un profitto degno di nota.

Se il giocatore desidera piazzare una puntata su una quota più alta del solito, allora può provare ad inserire all’interno della propria schedina virtuale la variabile Under 2,5, magari come sorpresa in relazione a due squadre che tendenzialmente mettono a segno tanti gol. Per formulare un pronostico di questo tipo, bisogna cercare dei dati che riguardano i gol segnati e quelli subìti dalle squadre prese in considerazione, ottenere anche un’informazione dettagliata sulla media dei gol realizzati e tanti altri dati da utilizzare per rendere efficace il proprio metodo di scommessa.

Sappiamo bene che andare alla ricerca di tutte queste informazioni non è una cosa semplice, poiché si tratta di un’operazione che richiede molto tempo. Per tale ragione, consigliamo di utilizzare il programma TopScommesse, capace di creare il quadro della situazione desiderato in poco tempo, fornendo tanti dati statistici aggiornati in tempo reale, in grado di aiutare lo scommettitore a migliorare il proprio rendimento al gioco. È possibile provarlo in maniera del tutto gratuita.

Over 2.5: cos’è e come va giocato?

Nonostante sia aumentato tantissimo il numero delle tipologie di scommesse disponibili nei palinsesti dei migliori bookmaker con licenza ADM operanti sul mercato del betting online legale italiano, sono tanti gli appassionati che ancora oggi scommettono sull’ Under/Over, nonché sulle sue varianti più interessanti e vantaggiose. Nel presente paragrafo, ci occuperemo di conoscere più da vicino la variabile Over 2,5, di spiegarne il significato e di comprendere quali sono i momenti migliori in cui può risultare vantaggioso inserirla all’interno della propria schedina virtuale.

Sulla falsariga delle altre tipologie di scommessa analizzati in questa sede, il significato di Over 2,5 è molto semplice da comprendere: essa fa riferimento alla possibilità che in un incontro di calcio vengano messe a segno più di due reti, indipendentemente dalla squadra realizzatrice. Se un match finisce con almeno tre gol totali, allora la scommessa risulta vincente.

Nei diversi palinsesti degli operatori ADM, al giorno d’oggi troviamo anche altre tipologie di scommessa che possono essere piazzate in combinazione con la variabile Over 2,5, in relazione ad un’intera partita o a un solo tempo: Over 2,5, Over 2,5 squadra casa (oppure Trasferta), Over 2,5 Primo Tempo (oppure Secondo Tempo), Gol/No Gol + Over 2,5, 1X2 + Over 2,5, 1X (o X2 o 12) + Over 2,5.

Oltre a queste principali tipologie di scommessa, ve ne sono delle altre in modalità combo che uniscono tre quote (es. 1X2 + Gol/No Gol + Under/Over 2,5), pertanto è fondamentale per il giocatore comprendere il significato delle singole quote per poi combinarle insieme.

La tipologia di scommessa di segno opposto all’Over 2,5 è l’Under 2,5. Affinché questa scommessa possa risultare vincente, è indispensabile che durante la partita vengano messe a segno complessivamente meno di tre gol. Una quota può risultare più conveniente o meno, a seconda delle squadre che prendono parte al confronto. Molti giocatori preferiscono evitare di scommettere sulla variabile under 2,5, in quanto sono molte le possibilità che una partita finisca con almeno tre reti.

Adesso la domanda sorge spontanea: quando è conveniente puntare sulla variante Over 2,5? I risultati associati alla quota Over 2,5 e che rendono questa tipologia di scommessa vincente sono davvero tanti. I risultati che invece la rendono perdente sono i seguenti: 0-0, 1-0, 0-1, 1-1, 2-0 e 0-2.

Se si verificano tutti gli altri risultati, la scommessa Over 2,5 consentirà di conseguire una vincita. A differenza delle quote 1X2, quando si ricorre a questa tipologia di scommessa, il giocatore deve prendere in considerazione i gol che eventualmente possono essere messi a segno dalle squadre contendenti. Lo stesso metodo va utilizzato per qualunque altra tipologia di scommessa che fa parte del gruppo “Under/Over”.

È sicuramente conveniente scommettere sulla variabile Over 2,5 nei campionati in cui si segna mediamente di più di altri. Potrebbe essere un esempio il campionato svizzero o quello olandese. Ma è chiaro che bookmaker associano a tale variabile delle quote nettamente inferiori. Diversi giocatori prediligono le scommesse in singola, che sembrano fatte apposta proprio per giocare sulla variante Over, sia perché vengono subìti tanti gol sia perché se ne realizzano molti. Anche in questa circostanza, gli operatori tendono ad associare alla variante Over 2,5 delle quote molto basse rispetto alla media.

Ogni tanto, si potrebbe tentare la scommessa a sorpresa sull’Over 2,5, prendendo in considerazione una partita in cui non è molto probabile che si verifichi tale risultato, cioè che vengano messi a segno tre gol. Ovviamente non è molto semplice riuscire ad individuare la partita giusta e il giocatore viene chiamato a prendere visione di una mole molto consistente di dati statistici che riguardano la media gol e le percentuali dei diversi risultati e approfondire lo studio di tante variabili che sottraggono tanto, tantissimo tempo. Per effettuare delle tipologie di scommessa di questo tipo, prendendo in considerazione eventi improbabili, è anche importante utilizzare un metodo efficace e accurato.

Per riuscire a disporre del di queste informazioni statistiche accurate in poco tempo c’è solo uno strumento che lo scommettitore può utilizzare: si tratta del software TopScommesse, un mezzo molto utile per provare a formulare dei pronostici corretti, utilizzando un sistema di gioco razionale e aderente all’effettiva realtà. Si tratta di un algoritmo che propone un’illimitata quantità di pronostici corretti e che vengono aggiornati in tempo reale, seguendo le scelte di più di 100.000 tipster provenienti da ogni parte del globo. Si ricorda che questo software può essere utilizzato nel periodo di prova in maniera del tutto gratuita!

Contattaci, per avere ulteriori informazioni!

Comparazione Bonus Ottobre

Descrizione
Bonus

Planetwin365 offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus del 100% fino a 200€, 100€ per le scommesse e 100€ per il casinò. Offerta valida per nuovi utenti.T&C applicati 18+

Recensione Completa su Planetwin365

200€

Starcasinò Scommesse offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus del 300% sulle vostre scommesse multiple per sempre, all’apertura di un nuovo conto, appena effettuate il vostro primo deposito di 10€ Min. T&C applicati  18+

Recensione Completa su Starcasinò Scommesse

300%

Unibet offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus di benvenuto di 10€ sul primo deposito dove si aggiungono 25 Free Spin. T&C applicati 18+

Recensione Completa su Unibet

10€

Categories: Sistemi Scommesse

About Author

Renato Baldo

Admin e Fondatore di Topscommesse.com, Appassionato di Calcio e betting blogger dal 2008. Testo ogni giorno Sistemi di Scommesse, per offrire il massimo ai miei lettori. Ho Scritto anche un ebook con i 10 migliori sistemi di scommesse.