Serie A e coppe europee, spuntano i piani “B”

Serie A e coppe europee, spuntano i piani “B”
William Hill Sport Welcome Bonus

In Germania si è già ripreso a giocare, in Spagna è praticamente certo il via a metà giugno, in Francia lo stop è ancora confermato e in Inghilterra e Italia la situazione è ancora in divenire. Nonostante le parole di oggi del Ministro dello Sport Spadafora siano piuttosto incoraggianti (“Si riparte il 13 giugno se i contagi dovessero continuare a scendere”), la Serie A è ancora in un limbo: le certezze sono poche e ricominciano a spuntare “piani alternativi” che possano permettere di concludere la stagione anche in tempi più ristretti.

Rispunta l’ipotesi playoff per il campionato

Ecco allora che torna d’attualità l’ipotesi playoff per il nostro campionato, soprattutto se non si dovesse tornare in campo entro il 20 giugno. In un primo momento era circolata la voce di un coinvolgimento di 12 squadre per la lotta al titolo, con le prime quattro già ai quarti di finale e le altre otto a contendersi i restanti quattro posti: una situazione che potrebbe generare anche clamorose sorprese, considerato che si parla sempre di eliminazione diretta in gara unica.

22bet Scommesse

Nelle ultime ore si parla però di un nuovo format: le prime quattro (Juve, Lazio, Inter e Atalanta) si sfiderebbero in un girone all’italiana per assegnare lo scudetto, mentre le ultime sei (Torino, Samp, Genoa, Lecce, Spal e Brescia) andrebbero a disputare i playout. Fantacalcio? Vedremo…

Le nuove ipotesi per la Champions League

La UEFA oggi ha comunque precisato che la data limite del 3 agosto non è tassativa, ma soltanto indicativa. Anche Ceferin ha pronto il suo piano B nel caso in cui le cose dovessero andare ulteriormente per le lunghe.

Rabona Scommesse

L’ipotesi è ridurre le gare rimanenti da 17 a 11. Come? Dopo la disputa del ritorno degli ottavi rimanenti, si giocherebbero i quarti in gara unica, in casa della squadra con miglior coefficiente UEFA. Le quattro semifinaliste andrebbero poi a sfidarsi in una Final Four ad Instabul con semifinali e finale da giocare nel giro di 4 giorni.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.