Suarez-Barcellona, sarà addio con l’arrivo di Lautaro Martinez?

Suarez-Barcellona, sarà addio con l’arrivo di Lautaro Martinez?
William Hill Sport Welcome Bonus

In Spagna ne sono certi: Lautaro Martinez temporeggia sul rinnovo di contratto con l’Inter e comincia a spingere per l’apertura di una trattativa col Barcellona. Nonostante l’argentino sia profondamente legato ai nerazzurri, la prospettiva di giocare con Messi al Camp Nou è allettante. Ecco perché cominciano le grandi manovre in casa blaugrana per provare a chiudere il colpaccio già quest’estate.

La questione Suarez

Al di là delle dichiarazioni diplomatiche del diretto interessato, nel caso in cui dovesse davvero arrivare Lautaro ci sarà da valutare il futuro di Luis Suarez: il fuoriclasse uruguaiano ha 33 anni ed ha il contratto in scadenza nel 2021. Insomma, considerato anche il periodo non esattamente favorevole per le casse del club catalano, ad oggi il rinnovo non è prioritario.

Per Suarez si è parlato già in diverse occasioni di un futuro in MLS: ad oggi, complice anche l’emergenza coronavirus, ogni discorso è “congelato”, ma il club sa bene che ci sono diverse considerazioni da fare e capire quale possa essere la soluzione ideale per l’immediato.

22bet Scommesse

Cessione o “chioccia”?

Con l’eventuale arrivo di Lautaro, l’attacco del Barcellona sarebbe decisamente “affollato”: Messi, Griezmann, Dembelé, Ansu Fati, Lautaro e, appunto, Suarez. Almeno uno sarebbe di troppo.

Suarez è reduce da un intervento in artroscopia al ginocchio, a gennaio, e sarà da capire quali saranno le sue reali condizioni al rientro in campo. Di certo ha caratteristiche tattiche molto simili a quelle di Martinez, complicato immaginare un tridente con Messi e Griezmann (in teoria il più “adattabile” ad altri ruoli in attacco) a fare da spettatore.

Rabona Scommesse

Suarez è costato 82 milioni di euro al Barcellona, investimento ampiamente ripagato da gol e trofei: con un anno di contratto, il “pistolero” potrebbe però restare accettando un ruolo da “chioccia” per Lautaro, per poi ridiscutere un eventuale rinnovo nel corso della stagione, con ingaggio rivisto al ribasso e la prospettiva di chiudere la carriera proprio al Camp Nou.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.