Svolta Balotelli, futuro in Romania al Cluj?

Svolta Balotelli, futuro in Romania al Cluj?
William Hill Sport Welcome Bonus

Dal prossimo 1 settembre, Mario Balotelli sarà ufficialmente senza squadra: il centravanti vedrà attivata la clausola di rescissione col Brescia vista la retrocessione in Serie B dei lombardi. Non che ci sia bisogno della clausola: l’avventura di Balotelli nella squadra della sua città in realtà è terminata da tempo, col giocatore che è finito ai margini della prima squadra dopo gli screzi con club e allenatori.

Ipotesi Romania per Balotelli

La delusione è stata enorme: Balotelli puntava molto sull’avventura a Brescia per rilanciarsi anche in ottica Nazionale, puntando agli Europei che si sarebbero dovuti disputare quest’anno. Il bottino è stato magrissimo (5 gol in 19 presenze), specchio di prestazioni mai all’altezza.

22bet Scommesse

Così dopo il ritorno in Italia (Lumezzane, Inter, Milan e Brescia i suoi club), l’ex SuperMario è pronto ad una nuova avventura all’estero. Nelle ultime ore sono intense le voci che vorrebbero il classe ’90 vicino all’accordo coi romeni del Cluj, freschi di vittoria del campionato nazionale (il sesto nella storia del club della Transilvania). Al momento non arrivano conferme ufficiali ma non c’è stata una chiusura di Raiola, né una smentita della trattativa da nessuno dei due fronti.

Balotelli avrebbe così la possibilità di tornare a giocare in Champions League (ammesso che il Cluj superi i preliminari) e restare in Europa, peraltro in un club dove in passato hanno militato altri giocatori italiani (Sforzini e De Zerbi per fare due esempi).

Le altre ipotesi sul tavolo

Rabona Scommesse

L’intenzione è quella di restare in Europa. Balotelli potrebbe aspettare qualche buona offerta dalla Francia, dove negli anni scorsi ha trovato una buona continuità realizzativa con Nizza e Marsiglia, oppure quella del Galatasaray che in passato aveva mostrato interesse concreto. Si è affievolita, col tempo, la possibilità di un trasferimento in Brasile (il Flamengo ci provò lo scorso anno), mentre l’ipotesi Cina non è mai stata presa seriamente in considerazione.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.