Tottenham shock, esonerato Pochettino!

Tottenham shock, esonerato Pochettino!

Alle 20.30 di oggi si è chiusa un’epoca al Tottenham: gli Spurs hanno infatti ufficializzato l’esonero di Mauricio Pochettino, manager del club londinese ormai da cinque anni e mezzo e uno degli allenatori più quotati in Europa. Almeno fino allo scorso giugno.

Esonerato cinque mesi dopo la finale di Champions League

Sì, perché Pochettino ha guidato il Tottenham ad una storica finale di Champions League: a Madrid, contro il Liverpool, i londinesi non giocarono una partita esaltante e vennero puniti da un rigore di Salah in apertura e dal gol di Origi nelle fasi finali. Ma la finale resterà uno dei punti più alti della storia degli Spurs.

Che, nel 2016-17, hanno anche sfiorato il titolo in Premier League, contendendolo fino alla fine al Chelsea di Conte. Più in generale, Pochettino ha portato il Tottenham stabilmente nell’elite della Premier League, il campionato più difficile del mondo, grazie ad un’organizzazione di gioco maniacale e una difesa di ferro.

L’inizio di stagione deludente

Daniel Levy, presidente del club, ha spiegato nel comunicato ufficiale: “E’ stata una scelta difficile da prendere ma è stata fatta nell’interesse del club. Purtroppo i risultati di quest’inizio di stagione sono estremamente deludenti. Mauricio resterà nella sua storia, abbiamo apprezzato il suo lavoro nei momenti più difficili, quando abbiamo giocato a Wembley mentre veniva costruito il nuovo stadio. Qui sarà sempre il benvenuto”.

Pochettino paga il pessimo avvio in Premier League: il Tottenham è 14esimo con 14 punti in 12 partite e a -20 dal Liverpool capolista. In Champions League, poi, nonostante la qualificazione agli ottavi sia una formalità, pesa l’umiliazione casalinga col Bayern Monaco (2-7).

Stando a quanto riferisce la stampa inglese, il favorito numero uno per prendere il posto di Pochettino è Jose Mourinho. In lizza ci sono anche Allegri, Howe e Ancelotti, gli ultimi due però sotto contratto coi rispettivi club, Bournemouth e Napoli.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.