Vidal-Inter: “Con Conte ho fatto il salto di qualità; e al Barça non sono contento…”

Vidal-Inter: “Con Conte ho fatto il salto di qualità; e al Barça non sono contento…”
William Hill Sport Welcome Bonus

Sono dichiarazioni che hanno fatto subito il giro del web quelle di Arturo Vidal a ‘El Mercurio’: il centrocampista cileno da mesi è accostato all’Inter, considerata la richiesta di Conte alla società di rimpolpare il centrocampo senza dimenticare e il passato comune dei due alla Juventus. Vidal ha di fatto aperto ad un passaggio ai nerazzurri anche se ovviamente c’è da attendere ancora un paio di mesi prima che la trattativa entri nel vivo.

“Conte mi ha fatto migliorare molto”

Vidal ha parlato in termini entusiastici di Antonio Conte: “Ho tanti bei ricordi dei momenti vissuti con lui. Se ho fatto un salto di qualità per essere considerato uno dei migliori lo devo a Conte, mi ha aiutato tanto dandomi tanta fiducia che nel calcio conta parecchio. Quando un allenatore di questo livello ha tanta fiducia in te ti fa migliorare molto”.

22bet Scommesse

Insomma, parole al miele di Vidal che poi ha rincarato la dose: “Oggi non sono felice al Barcellona: nella mia carriera sono sempre stato titolare ma mi allenato duramente sia per aiutare il club a raggiungere gli obiettivi stagionali sia per per guadagnarmi il posto in campo. Il mio momento non è ancora arrivato ma sono calmo e so che arriverà”.

“Litigio con Bravo? Non sarò mai suo amico”

Vidal poi continua a parlare del momento che sta attraversando al Barcellona: “Sono modi di vedere il calcio diversi, non mi posso dare altre spiegazioni. Sono decisioni che spettano al tecnico, io posso solo dare il mio contributo quando vengo chiamato in causa. Voglio allenarmi duramente per migliorare anche nei dettagli: sono sempre stato trattato con affetto da allenatori e compagni, ho sempre goduto della loro fiducia”.

Rabona Scommesse

La chiusura è dedicata al litigio con Claudio Bravo in nazionale: “Qualcuno doveva fare un passo indietro e sono stato io, non ho avuto problemi e ci siamo allenati individualmente. Non saremo mai amici ma la nazionale va oltre tutti questi episodi. Quello che dovevo dirgli gliel’ho detto in faccia, sono un vero uomo”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.