Clamoroso retroscena di Ibrahimovic: “Era fatta col Napoli, poi Ancelotti fu esonerato”

Clamoroso retroscena di Ibrahimovic: “Era fatta col Napoli, poi Ancelotti fu esonerato”
William Hill Sport Welcome Bonus

E’ un retroscena clamoroso quello raccontato da Zlatan ibrahimovic in una lunga ed interessante intervista al ‘Corriere della Sera’ e poi approfondito nel suo nuovo libro ‘Adrenalina’. Lo svedese ha infatti svelato di essere stato vicinissimo al Napoli, prima di tornare al Milan.

“Avevo l’accordo col club”

Ibrahimovic ha raccontato: “Per me il calciatore più forte di sempre è Messi, ci ho giocato anche assieme, ma Maradona è un mito. Dopo aver visto un documentario su di lui decisi di andare al Napoli. Volevo fare come Diego e vincere lo scudetto in quella città. In America era finita la stagione e avevo deciso di smettere. Mino (Raiola, il suo procuratore, ndr) mi disse che ero matto e che dovevo tornare in Italia per dimostrare di essere ancora in grado di giocare a quei livelli. Scelsi allora Napoli, era tutto fatto. Poi lo stesso giorno in cui era prevista la firma De Laurentiis cacciò Ancelotti. Chiesi allora a Mino quale fosse la squadra messa peggio e lui mi parlò del Milan, che aveva perso 5-0 a Bergamo. E allora decisi di tornare, è un club che già conoscevo e una città che mi piace molto”.

22bet Scommesse

L’estratto del libro

Non solo. Sulla ‘Gazzetta dello Sport’ c’è anche l’estratto del libro in cui racconta proprio quanto accadde in quei convulsi giorni: “In quel documentario di HBO mostrarono una vecchia partita del Napoli e inquadrarono la curva, zeppa di tifosi, coi ragazzi accalcati che urlano e tifano. Veniva trasmessa un’elettricità incredibile, l’adrenalina cominciava a salire in me, nelle vene del collo sentivo “tum, tum, tum”. Chiamo allora Mino e gli dico che vado al Napoli. Conoscevo già De Laurentiis, a Los Angeles ero in vacanza con la mia famiglia e in hotel mi fece trovare un biglietto dove mi invitava al ristorante. Avevo anche scelto la casa a Posillipo, per un periodo ho anche pensato di vivere in barca visto che la città è caotica. Ma il giorno della firma De Laurentiis esonerò Ancelotti, avevo una brutta sensazione e capii che non potevo fidarmi. E poi sapevo che Gattuso aveva bisogno di un altro tipo di centravanti per il suo 4-3-3, infatti non si è mai fatto vivo…”.

Comparazione Bonus Gennaio 2022

Descrizione
Bonus

Planetwin365 offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus del 50% fino a 500€ sul primo deposito. Offerta valida per nuovi utenti.T&C applicati 18+

Recensione Completa su Planetwin365

500€

Snai offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus di 5€ all’iscrizione e senza nessun tipo di deposito, ma solo la convalida del conto gioco e il 100% fino a 300€ sul primo deposito. T&C applicati – 18+

Recensione Completa su Snai

305€

Euobet offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus scommesse fino a 210€: 10€ senza deposito + il 50% fino a 200€ al primo deposito. T&C applicati – 18+..

Recensione Completa su Eurobet

210€

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.