Come pronosticare le partite di calcio

Come pronosticare le partite di calcio
William Hill Sport Welcome Bonus

Il sogno di ogni scommettitore è quello di trovare un metodo infallibile per vincere al 100% le proprie scommesse. Purtroppo questo non potrà mai accadere per davvero, dato che il rischio di perdere, anche minimo, c’è sempre. Tuttavia grazie a dei consigli pratici forniti dai giocatori più esperti del settore è possibile trovare delle strategie vincenti per creare delle schedine studiate.

Quante volte abbiamo giocato una schedina convinti di aver pronosticato correttamente tutti i match, per poi ritrovarci con uno o più match errati? Questo errore è molto comune e da qui nasce lo stereotipo dello “sfigato”, ovvero quel tipster che ogni settimana e sempre per un solo evento sbagliato, perde una multipla interessante. Se anche voi vi ritenete degli “sfigati”, allora è bene leggere qualche consiglio per imparare come pronosticare una partita di calcio in maniera corretta.

Partendo sempre dal presupposto che i metodi per le scommesse vincenti non esistono, passiamo sul ragionare su come si studia una multipla da giocare. I calcoli matematici che ci saranno dietro alla compilazione di una schedina studiata sono scientifici e ci diranno le probabilità statistiche per le quali vinceremo o meno. Ma si tratta pur sempre di statistica: non è detto infatti che un evento accaduto già 4 volte di fila, sicuramente si ripeterà per la quinta volta: questo dato però dovrà essere valutato ai fini della compilazione della schedina. In questa guida vedremo sette punti su come si può pronosticare una partita di calcio in maniera vincente che, tradotto, significa che il rischio di perderla verrà abbassato ma non eliminato del tutto.

Giocare gratis i pronostici delle partite

Giocare gratis i pronostici delle partite

Prima di addentrarci nei 7 consigli su come fare un pronostico di una partita di calcio, occorre sempre pensare che le schedine quelle più azzardate possono essere giocate gratis grazie ai bonus di benvenuto offerti dai vari bookmakers aams. Parliamo di veri e propri bonus sul primo deposito che possono ammontare anche a migliaia di euro. Ad esempio William Hill e 888Sport offrono due interessanti bonus di benvenuto che permettono ai giocatori di fare qualche scommessa in più e provare gratis nuove strategie di gioco.

Questo metodo è utilizzato anche dagli scommettitori più esperti, quindi non pensate che sia solo un modo per iscriversi ad un nuovo sito scommessa perché il vantaggio c’è ed è reale. Inoltre i migliori tipster sono sempre alla ricerca di nuovi bookmakers 2020 sui quali iscriversi per poter provare nuove strategie esperimentare nuovi pronostici sul calcio.

Il Posizionamento in classifica

La prima cosa da fare prima di compilare la propria multipla con pronostici studiati è quella di vedere la posizione delle due squadre che si affrontano. A seconda della fase del campionato in cui si gioca, bisogna valutare se le due squadre hanno bisogno di vincere o meno. Ad esempio la statistica ci dice che le squadre posizionate nel basso fondo della classifica di campionato sono quelle più difficili da battere nel girone di ritorno, perché necessitano di fare punti, rischio retrocessione. Altro caso è quello dello scontro diretto tra due contendenti dello stesso obiettivo: se una squadra vincendo può superare la sua avversaria, allora s’impegnerà più del solito per vincere. Di contro, le squadre che già hanno raggiunto o fallito il loro obiettivo, giocheranno più serenamente l’incontro come ad esempio il Cagliari che ha battuto la Juve recentemente in casa.

Le ultime partite giocate

Analizzare per bene come si comportano le squadre negli ultimi incontri ci fa capire molte cose utili ai fini delle nostre scommesse. Innanzitutto questa analisi funziona molto meglio con le serie minori, dalla Serie B in giù. Infatti le ultime 3 o 5 partite giocate da una squadra ci indicano spesso in che forma di salute si trova una squadra, anche dal punto di vista psicologico.

22bet Scommesse

Le squadre di calcio in serie B risentono molto dello stress psico-fisico dato che il campionato minore è più bilanciato e una serie di vittorie spinge il team sempre a dare di più. Anche le nuove squadre appena entrate nel campionato sono super cariche e faranno di tutto per vincere contro le più prestanti della serie: dunque chi vince 3 o 4 partite di seguito probabilmente continuerà a vincere perché segnifica che ha un ottimo stato di salute.

Scontri in casa e fuori casa

Bisogna sempre analizzare come le squadre rendono sia in casa che in trasferta. Le squadre sempre al top delle classifiche tendono a vincere sempre e comunque, sia in casa che fuori, ma quelle che invece si trovano nella parte intermedia della classifica sono più soggette a diversi rendimenti. La squadre che giocano in casa tendono a vincere o a subire pochi goal, magari per il fattore psicologico “tifo” o “stadio” a loro favore.

Al contrario, chi gioca lontano dalle mure cittadine tende a perdere o avere difficoltà di performance. Consultando le statistiche stagionali si potranno vedere quali squadre vincono spesso in casa e quali perdono con maggiore frequenza quando giocano in trasferta. Attenzione: quando parliamo di rendimento e statistiche, non parliamo solo di capire quale risultato finale si verificherà, ma anche quali sono le squadre che segnano di più, in modo tale da poter pronosticare ad esempio scommesse under e over, goal no goal, Goal Casa o Ospite e così via.

I match precedenti

Se le carte in tavola non sono cambiate di molto, allora sarà utile rivedere la storia degli ultimi incontri delle due squadre che s’intendono pronosticare con accuratezza. Ovviamente si parte con il vedere il match d’andata, se state pronosticando un incontro del girone di ritorno. Ci sono proprio dei siti specializzati che raccolgono le informazioni riguardo gli incontri precedenti tra due squadre, in modo tale da potervi fare un’idea più chiara di cosa possa accadere nel prossimo match. Se ad esempio analizziamo gli ultimi incontri tra Real Madrid e Barcellona, possiamo vedere che negli ultimi 8 incontri, 6 volte il Real Madrid ha vinto in casa, nonostante la prestanza fisica e tecnica del Barcellona.

Esiti combinati

Se si affrontano due squadre che hanno delle statistiche complementari, allora il nostro pronostico sarà più facile da fare. Ad esempio, se la storia dei match tra Fiorentina e Atalanta ci racconta che i goal non mancano da parte delle due squadre, sia se giocano in casa o fuori, allora potremo giocare un bel Goal facilmente. Se invece abbiamo Milan – Juventus e sappiamo che il Milan tende spesso all’Under, mentre la Juve all’over, allora già il discorso qui si complica.

Ovviamente questo dato tra tutti è quello un po’ più a libera interpretazione, perché magari non è detto che una buona combinazione delle quote significhi per forza pronostico sicuro. In definitiva, questo metodo si basa semplicemente che se nelle due squadre che si affrontano ce n’è una che vince spesso e un’altra che perde molto, allora occorre puntare sulla vittoria della prima.

Interpretare i ritardi

Capita spesso di sentire dire che un risultato non capita da molto tempo, ad esempio l’Inter che non pareggia in casa da 10 partite. Questo evento detto ritardo si può anche leggere come 10 gare senza X consecutive. Il consiglio nostro non è quello di dover per forza interrompere la serie di ritardi in corso scommettendo su quel risultato, ma utilizzare questi dati per avere una visione a 360° delle statistiche. Se un dato evento tende a ripetersi nel tempo o ciclicamente, è molto probabile che continui ad andare in quel modo. E’ preferibile quindi scommettere sulla regola e non sull’eccezione, quindi non provate a interrompere la serie. Ovviamente se la quota d’interruzione serie è molto alta, allora un pensierino forse è bene farselo.

Le frequenze espresse in percentuali

In correlazione diretta al paragrafo precedente, parliamo ora di come è conveniente o meno scommettere a favore di un’interruzione di una serie o meno, vedendo le percentuali di frequenza. Se la Lazio ha vinto 9 partite su 10 nelle ultime 10 partite in casa, allora per il 90% la Lazio continuerà a vincere in casa. Qua si parla solo di frequenza statistica e non di probabilità, comunque è un dato abbastanza interessante da valutare. I pronosticatori più esperti utilizzano questi dati semplificati per farsi un’idea sui match da giocare.

In conclusione

Rabona Scommesse

Per pronosticare bene una partita di calcio e cercare di azzeccare una buona scommessa multipla, allora occorre seguire tutte le indicazioni che vi abbiamo dato, le quali già vengono utilizzate dai tipster più esperti che non lasciano nulla al caso. Il fattore rischio / sfortuna è sempre in agguato, quindi se anche avrete seguito tutti i consigli perderete, non fatene un dramma perché alla lunga il metodo è vincente. Seguire le statistiche è molto importante, come abbiamo visto, e la frequenza che un certo evento continui a verificarsi è un buon indice per individuare quali sono i pronostici di calcio da fare. Ovviamente ricordatevi di scommettere solo quello che potete permettervi, senza esagerare.

Categories: Consigli Scommesse

About Author

Renato Baldo

Admin e Fondatore di Topscommesse.com, Appassionato di Calcio e betting blogger dal 2008. Testo ogni giorno Sistemi di Scommesse, per offrire il massimo ai miei lettori. Ho Scritto anche un ebook con i 10 migliori sistemi di scommesse.