L’Italia ora vede la qualificazione, ecco cosa serve per garantirsi gli europei

Alfonso Grembiule

Top Scommesse

Era tanta la pressione sull’Italia, ieri sera contro l’Ucraina: gli azzurri, reduci da 4 punti nelle prime 3 partite di qualificazioni agli Europei, erano di fatto costretti alla vittoria per non compromettere il cammino verso Germania 24 dove puntano a presentarsi da campioni uscenti. E’ arrivata una bella e meritata vittoria anche più di quanto non dica il 2-1 finale. Ora il cammino verso il secondo posto, che garantisce l’accesso diretto, è in discesa. Vediamo cosa manca agli uomini di Spalletti.

La classifica

In classifica comanda l’Inghilterra con 13 punti, Italia, Ucraina e Macedonia seguono appaiate a 7, Malta chiude a 0. Tutte hanno giocato 5 partite, tranne l’Italia che ne ha una in meno. Gli azzurri hanno quindi a disposizione altre 4 gare: contro Malta (in casa) il 14 ottobre, in Inghilterra il 17 ottobre, a Roma contro la Macedonia il 17 novembre e, infine, la partita che probabilmente risulterà decisiva, fuori casa con l’Ucraina, il 20 novembre.

L’Ucraina, prima della partita con gli azzurri, ospiterà la Macedonia e volerà a Malta. I macedoni hanno invece un calendario terribile: trasferte in Ucraina e in Italia e chiusura con l’Inghilterra in casa.

Cosa serve all’Italia

A conti fatti, l’Italia potrebbe anche perdere in Inghilterra e resterebbe comunque in una situazione comoda. Spalletti deve vincere le due partite interne contro Macedonia e Malta per presentarsi alla sfida finale almeno con 13 punti che è il massimo raggiungibile dagli ucraini (evento molto probabile): a quel punto, basterà un pareggio all’ultima giornata per conquistare il secondo posto grazie agli scontri diretta. Servirà quindi non perdere, anche nel caso in cui dovessimo pareggiare in Inghilterra.

Se, invece, a Wembley dovesse arrivare il colpaccio, si aprirebbero scenari inediti anche per il primo posto visto che l’Inghilterra sarebbe a tre punti ma con una partita in più ma a quel punto l’Italia dovrebbe vincerle tutte. Con una vittoria in Inghilterra, in Ucraina potrebbe bastare anche una sconfitta di misura (a parità di punti e di differenza reti negli scontri diretti varrebbe la differenza reti generale, in questo momento l’Italia è a +2 e l’Ucraina a -1) ma arrivare all’ultima giornata con due risultati su tre a disposizione sarebbe già un gran risultato.

Alfonso Alfano

Alfonso Grembiule

Appassionato fin dalla giovinezza delle emozionanti sfide della Liga e della Premier League, ho sempre avuto un occhio di riguardo per il calcio europeo. Questa passione non solo mi ha portato a seguire con fervore ogni partita, ma mi ha anche ispirato a fondare e dirigere "Tuttocalcioestero", una piattaforma dedicata agli amanti del calcio di tutto il mondo. Attraverso questo progetto, ho avuto l'opportunità di condividere e discutere le ultime notizie, le analisi tattiche e le curiosità legate alle leghe più prestigiose d'Europa.


Ultime Pubblicazioni

/
szczesny

Szczesny vicinissimo all’Al Nassr, La Juve punterà su Di Gregorio

La e Wojciech sembrano ormai destinati a separarsi. Il portiere polacco, che ha difeso la porta bianconera con onore negli ... Continua
/
emerson royal

Milan, Emerson Royal potrebbe essere il primo “regalo” per Fonseca

Il si prepara a inaugurare un nuovo capitolo sotto la guida del neo-allenatore Paulo . Domani, 13 giugno, sarà il ... Continua
/
Josep Martinez

Nuovo portiere Inter, il prescelto è Josep Martinez

L'Inter accelera sul fronte del mercato estivo, focalizzando le proprie attenzioni sul giovane portiere spagnolo Josep . La trattativa col ... Continua
/
Pronostico Atalanta - Roma 12 Maggio 2024

Pronostici Calcio di Oggi: Schedina 13 Giugno

Iniziamo la nostra rassegna odierna dal match che si gioca in Irlanda, con calcio d’inizio fissato alle ore 20:45 al ... Continua
/
Runjaic

Sorpresa Udinese, è Runjaic il nuovo allenatore

In una mossa che riflette il consueto stile , il club friulano ha annunciato la nomina di Kosta come nuovo ... Continua
/
abraham

Roma-Abraham, aria d’addio e ritorno in Premier alla vista

Tammy sembra destinato a lasciare la per un ritorno in Premier League, con diverse squadre inglesi pronte a contendersi il ... Continua

Lascia un commento

Gioca su LoyalBet con uno strepitoso bonus scommesse di 50€ subito per te! 🎁

VISITA