Tetto alle spese in Premier League, i club votano sì

Alfonso Grembiule

Top Scommesse

In Inghilterra si profila una svolta epocale: la Premier League si appresta ad adottare un tetto di spesa per i club, una mossa destinata a ridefinire le dinamiche finanziarie del campionato più seguito al mondo. Secondo quanto riportato da fonti affidabili, la maggioranza dei club ha votato a favore di questa iniziativa che promette di rivoluzionare il modo in cui le squadre affrontano il mercato dei trasferimenti e gestiscono le loro risorse finanziarie.

Si parte dal 2025-26?

L’iniziativa, che dovrebbe entrare in vigore a partire dalla stagione 2025-26, mira a introdurre un limite proporzionale alle entrate delle squadre classificate nelle posizioni di fondo della classifica. Un passo significativo verso una maggiore equità economica all’interno della lega, un obiettivo che mira a rendere il campionato più competitivo e accessibile a un maggior numero di club.

Il voto, avvenuto durante un incontro tenutosi a Londra presso il Churchill Hotel, ha visto un sostanziale consenso da parte delle società partecipanti. Tuttavia, non tutti i club hanno accolto con favore questa proposta: Manchester United, Manchester City e Aston Villa si sono espressi contrari, mentre il Chelsea ha scelto di astenersi. Nonostante le divergenze, la maggioranza schiacciante delle squadre ha votato a favore del tetto di spesa, sottolineando la volontà di perseguire un cambiamento significativo nel panorama finanziario del calcio inglese.

Secondo quanto riportato da The Athletic, il nuovo limite di spesa consentirà ai club di investire solo fino a cinque volte le loro entrate commerciali e televisive, basandosi sui dati dell’ultima squadra in classifica. Questa decisione, se confermata durante l’Assemblea generale annuale prevista per giugno, rappresenterà un passo importante verso una gestione più oculata delle risorse finanziarie nel calcio britannico.

Prima che il piano venga ufficialmente ratificato, le società avranno l’opportunità di approfondire ulteriormente i dettagli del tetto di spesa e discutere delle eventuali sanzioni per coloro che non rispetteranno le nuove regole. Un processo che si preannuncia complesso e delicato, ma fondamentale per garantire un’equa distribuzione delle risorse e preservare la competitività del campionato.

Se il tetto di spesa fosse stato applicato nella scorsa stagione, il massimo consentito per i club della Premier League sarebbe stato di 518 milioni di sterline, corrispondenti a cinque volte le entrate commerciali e televisive del Southampton. Un dato significativo che illustra l’impatto che questa misura potrebbe avere sul modo in cui le squadre gestiscono il proprio budget e pianificano gli investimenti nel mercato dei trasferimenti.

Alfonso Alfano

Alfonso Grembiule

Appassionato fin dalla giovinezza delle emozionanti sfide della Liga e della Premier League, ho sempre avuto un occhio di riguardo per il calcio europeo. Questa passione non solo mi ha portato a seguire con fervore ogni partita, ma mi ha anche ispirato a fondare e dirigere "Tuttocalcioestero", una piattaforma dedicata agli amanti del calcio di tutto il mondo. Attraverso questo progetto, ho avuto l'opportunità di condividere e discutere le ultime notizie, le analisi tattiche e le curiosità legate alle leghe più prestigiose d'Europa.


Ultime Pubblicazioni

/
Serie A, Milan-Salernitana: pronostico, probabili formazioni e quote (13/03/2023)

Niente offerte dall’Europa, il futuro di Pioli è in Arabia Saudita?

Stefano , l'ormai ex allenatore del Milan, potrebbe presto intraprendere una nuova esperienza all'estero, ma non nella Premier League come ... Continua
/
rabiot

Ancora niente rinnovo con la Juve, Rabiot finisce nel mirino del Real Madrid

A dieci giorni dalla scadenza del contratto, Adrien mantiene in sospeso il futuro con la . Il centrocampista francese non ... Continua
/
dumfries

Inter, c’è Ndoye se parte Dumfries

La situazione di Denzel all'Inter è un enigma che il club milanese deve risolvere al più presto. Con l’Europeo in ... Continua
/
Stadio Calcio

Pronostici Calcio di Oggi: Schedina 22 Giugno

Iniziamo la nostra rassegna odierna dal match che si gioca in Germania, con calcio d’inizio fissato alle ore 15:00 al ... Continua
/
Pronostico Olanda - Francia 21 Giugno 2024

Pronostico Olanda – Francia 21 Giugno 2024

L'Olanda ha esordito nella manifestazione europea battendo in rimonta la Polonia per 2-1, ma la gara è stata difficilissima per ... Continua
/
Douglas Luiz

La Juve sblocca l’affare Douglas Luiz: in Inghilterra vanno Barrenechea e Iling

Il mercato estivo entra nel vivo con la trattativa tra , focalizzata sul trasferimento del centrocampista brasiliano . La svolta ... Continua

Lascia un commento

Gioca su LoyalBet con uno strepitoso bonus scommesse di 50€ subito per te! 🎁

VISITA