Come acquisire una mentalità da scommettitore vincente

Come acquisire una mentalità da scommettitore vincente
William Hill Sport Welcome Bonus

Nel nostro precedente approfondimento sulla necessità di diventare uno scommettitore professionista e vincente, ci siamo soffermati lungamente sull’elemento psicologico che – in verità – è anche quello più difficile da padroneggiare. Ovvero, cercare di avere una mentalità vincente, da scommettitore professionista.

In quella occasione avevamo anche anticipato che – purtroppo – non è affatto semplice avere una mentalità vincente. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti fondamentali che dovresti cercare di assumere, giorno dopo giorno.

Ti torneranno molto utili non solamente per la tua carriera da scommettitore, quanto anche per la tua vita personale!

Assumersi la responsabilità personale di ciò che si fa e dei risultati delle scommesse

Pensa a una giornata in cui non hai previsto correttamente nemmeno una scommessa. Chi o quale è stata la causa del risultato ottenuto? Colpa del bookmaker? Di un giocatore che ha fatto una prestazione deludente? Del tuo computer? Della stanza in cui eri? Del tempo?

Ebbene: uno dei fattori più importanti che ti permetterà di raggiungere e rendere sostenibile il successo nelle scommesse è la comprensione e l’accettazione del fatto che sei responsabile dei tuoi risultati. I risultati che ottieni con le tue scommesse sono il frutto di ciò che vuoi che accada.

Evita pertanto di fuggire nelle scuse e nei pretesti. È facile trovare qualche altra causa per le tue scarse prestazioni, andando così a spostare l’attenzione da te stesso ad altri fattori esterni. Tuttavia, questo sottrarsi al ciclo di apprendimento e di sviluppo non fa altro che peggiorare le cose. Non assumendoti la responsabilità delle tue azioni, non ti assumerai nemmeno la responsabilità dei tuoi comportamenti.

Di contro, permetti a te stesso di riflettere su ciò che hai fatto e su ciò che potresti fare in modo diverso in futuro.

Sfrutta con professionalità tuo futuro ogni occasione

Cerca sempre di adottare un approccio professionale… cominciando dal modo in cui guardi al tuo futuro!

Focalizzati su di te e sulla tua crescita formativa, focalizzandoti sul diventare il migliore nel tuo campo mediante un processo di continuo apprendimento e sviluppo.

Gli elementi chiave di un approccio di questo tipo sono quelli che dovrebbero portarti ad andare sempre alla ricerca di nuovi modi per migliorare, con una mentalità sempre positiva, che si concentri su te stesso e sulla tua performance nelle scommesse e non sugli altri, e valutando gli errori come parte del processo di apprendimento (evitando così di rifiutare le perdite, ma imparando da esse).

Quando si adotta un approccio di questo tipo, dunque, ogni tua scommessa – in qualunque modo sia andata – diventerà un’opportunità di apprendimento, di possibilità di migliorare, di sviluppare nuove abilità, capacità, conoscenza e comprensione. In questo modo riuscirai a consolidare i tuoi successi e correggere i tuoi errori.

Ti ricordiamo che il feedback che ottieni da ogni scommessa, giorno dopo giorno (vincente o perdente) è visto come un importante tassello per lo sviluppo. Cerca dunque di intercettare tutto quello che ti accade come una giusta occasione per migliorare e per diventare il miglior scommettitore del mondo!

È proprio questa intrinseca motivazione interna a costituire un fattore chiave per la longevità della tua permanenza nel settore delle scommesse. E sono proprio le persone con un tale approccio che sono in grado di apprezzare correttamente le sfide che esso presenta, e non solo perché è probabile che, col tempo, vincano in modo più affidabile rispetto ai loro concorrenti!

Accetta il rischio

Ti consideri una persona che si assume il giusto rischio? Accetti che una scommessa abbia un esito probabile non garantito? Sei consapevole di correre un rischio quando fai una scommessa? Hai accettato le possibili conseguenze?

Se hai intenzione di accettare il rischio, allora le tue risposte a queste domande devono essere tutte un deciso ““! C’è una grande differenza tra l’assumersi il rischio perché si fa una scommessa e l’accettare e abbracciare pienamente i rischi che sono intrinsechi, ogni volta che si fa una scommessa!

Le scommesse sportive sono un’attività tipica di assunzione di rischio. Calcolare e azzardare i rischi è esattamente il mezzo con cui si viene ricompensati. Quindi, se si vuole avere successo, l’accettazione del rischio è fondamentale.

Certo, la maggior parte di noi è condizionata a pensare che il rischio sia una cosa negativa, qualcosa che dovrebbe essere evitato a tutti i costi. Questo condizionamento non ci favorisce quando si cerca di ottenere il successo nelle scommesse sportive, perché ci porta a guardare le situazioni che non offrono rischi e ad evitare le migliori opportunità, dove invece il rischio è evidente… così come evidenti dovrebbero essere le più ghiotte ricompense.

Bisogna tuttavia sottolineare che non esiste una situazione che non offre ‘nessun rischio’. Come scommettitori è infatti necessario accettare il rischio e non avere paura. Come partecipanti ai mercati dello sport, bisogna essere sempre amanti del rischio, assumendoli con soddisfazione per ottenere dei premi.

Quindi, bene accogliere il rischio, così come bene (e ancora di più!) accogliere i premi che ne derivano!

Sii a tuo agio con l’incertezza

Gli eventi sportivi offrono molte opportunità di incertezza e l’incertezza non è facile da affrontare. La maggior parte degli esseri umani preferisce la certezza e… lo sappiamo bene: per sua natura, l’uomo teme l’ignoto.

Da un certo punto di vista, sarebbe bello se nella vita sapessimo sempre cosa sta per accaderci. Naturalmente, da un’altra, questo toglierebbe in realtà un po’ della sfida, della gioia e del meccanismo di ricompensa che colleghiamo a ogni incertezza.

È anche per questo motivo che tante persone nel mondo delle scommesse affermano di amare il fatto che nessun giorno sia uguale all’altro, e che non si divertirebbero a fare un lavoro “prevedibile”.

Nello scegliere le scommesse per questo motivo, bisogna dunque anche accettare che ciò che rende le scommesse diverse ogni giorno è la pura e semplice incertezza.

Evidentemente, c’è un unico modo per poter affrontare con piena consapevolezza il mondo delle scommesse: lavorare su una solida preparazione, unitamente alla maturazione di una ferrea disciplina, indipendentemente dal tipo di scommesse sportive in cui si è attualmente impegnati.

Accetta la realtà che le perdite sono una parte del mondo delle scommesse

Eccoci a qualcosa che riteniamo assolutamente fondamentale per il successo nelle scommesse sportive: l’accettazione di tutti i risultati possibili, perdite incluse.

Nelle poche certezze che il mondo delle scommesse ti fornirà, una di queste è che andrai incontro a delle perdite. Siamo anche certi che non vorrai sperimentarle, e che le interpreterai come qualcosa di negativo, ma stai pur sicuro che non c’è modo di sfuggire ai risultati negativi che, da questo punto di vista, sono statisticamente garantiti, anche per i professionisti più bravi.

La differenza tra uno scommettitore “perdente” e uno di successo è, semmai, nel modo in cui si reagisce dinanzi alle perdite: una volta accettato che le perdite fanno parte delle scommesse, dovresti poter liberare la mente, ridurre la tensione e gestire meglio le emozioni.

Pensa a quanto può essere difficile dare il meglio di se stessi quando si è sempre tesi per la paura di perdere! Naturalmente, l’atteggiamento giusto in questo caso non è quello di far finta che le perdite non esistano, ma cercare di valutarle con attenzione e di imparare da esse per il futuro.

Alcune perdite sono infatti solo una parte dei risultati casuali delle scommesse, altre derivano da errori, mancanza di conoscenza o comportamenti indisciplinati e offrono importanti opportunità di miglioramento. Il miglior approccio è quello di concentrarsi su ciò che deve essere imparato da esse, piuttosto che dal fatto che sono accadute – e accadranno di nuovo!

C’è un piccolo aneddoto molto riportato sui libri di scommesse, che vogliamo condividere con te. Quando Sven-Göran Eriksson ha rilevato la nazionale inglese nel 2001, ha voluto con sé lo psicologo sportivo Willi Railo.

Insieme i due hanno analizzato attentamente la squadra e hanno osservato che stavano giocando ben al di sotto del loro potenziale… per paura di fallire. Un termine chiave coniato da Eriksson e Railo, e che è diventato una filosofia della squadra, è stato “Osare perdere, per vincere”.

Dunque, nelle tue scommesse devi accettare il fatto che a volte perderai dei soldi, per poter sfruttare il tuo vero potenziale. È gestire, piuttosto che evitare, quelle perdite.

Concentrati sulla gestione del rischio

Vuoi un’altra certezza? I migliori scommettitori sportivi sono quelli maggiormente concentrati sulla gestione del rischio prima di tutto.

Una domanda chiave che dovresti porti nelle tue avventure da scommettitore è dunque: ‘Come posso far durare più a lungo i miei soldi?’ e non ‘Come posso guadagnare il massimo?’.

Purtroppo, però, un errore comune tra le persone che si stanno appena avvicinando al mondo delle scommesse sportive, e che è ampiamente condiviso da coloro che hanno meno successo in questo campo, è quello di concentrarsi principalmente sul guadagno.

22bet Scommesse

Ricorda che l’obiettivo principale di coloro che hanno avuto successo a lungo termine nelle scommesse è la gestione del rischio e il controllo delle perdite. Certo, siamo perfettamente consapevoli che l’attrazione delle scommesse per la maggior parte delle persone è, naturalmente, costituita dal guadagno.

E per raggiungere questo risultato è ovvio che il “segreto” sia scegliere il maggior numero possibile di scommesse vincenti.

Tuttavia, non confondere l’illusione con il buon senso!

È ovvio che sia necessario un “vantaggio” – una strategia ben studiata e sostenibile – ma bisogna anche essere consapevoli della fallibilità delle tue strategie.

Dal momento che non si può sempre vincere, anche con l’approccio più efficace delle scommesse, è necessario affrontare il rischio e le perdite con consapevolezza e velocità. Imparando a gestire il rischio e a controllare le perdite come priorità, sarai in grado di aumentare la tua longevità nel mercato delle scommesse.

E più rimarrai sul mercato delle scommesse, più riuscirai a dedicarti all’aspetto delle vincite.

Se dunque vuoi una piccola considerazione finale da tenere a mente, rammenta: vincere è meno importante che non perdere!

Scommetti per i profitti, non per le emozioni

Se vuoi avere successo nelle scommesse sportive, una delle prime domande che dovresti porti è: ‘perché lo sto facendo? È per divertimento o è per fare profitti?’.

Ricorda che il successo nelle scommesse sportive non è facile e richiede un approccio professionale. Solamente in questo modo potrai essere redditizio sul lungo termine.

Tornando a noi, le domande di cui sono sopra fondamentali. I modi in cui ti comporti e le prestazioni e i risultati delle tue scommesse variano infatti molto a seconda della tua risposta, perché le tue motivazioni sono un fattore determinante del tuo comportamento.

Per le persone che scommettono per il solo divertimento, probabilmente, ci sarà un approccio più casuale, con meno inclinazione a preparare o a registrare e valutare i risultati.

Di contro, per le persone che scommettono per fare soldi, scommettere è un business. Di conseguenza, si tende ad adottare un approccio professionale e si prendono decisioni per massimizzare i profitti e ridurre al minimo le perdite – non per soddisfare esigenze emotive di eccitazione, socializzazione o divertimento!

Concentrati più sul processo che sui risultati

Secondo te qual è la cosa più importante: avere una scommessa vincente o sapere che il tuo approccio alle scommesse è stato disciplinato e applicato correttamente?

Insomma, cos’è più importante: il risultato o il processo?

Sappi che, anche se potrebbe sembrarti strano da “neofita”, per un professionista, è il processo la chiave di ogni valutazione: fare le cose giuste al momento giusto per le giuste ragioni! Il tuo obiettivo non dovrebbe dunque essere solo arrivare a un profitto, ma avere la sensazione di aver fatto tutto il possibile per ottenere il miglior risultato possibile.

Si tratta di un approccio professionale e… talmente professionale che uno scommettitore non dovrebbe mai sentirsi soddisfatto per una scommessa vincente se il processo che l’ha portato a tale risultato non dovesse essere corretto.

In definitiva, a un certo livello di professionalità nelle scommesse, sappi che il successo delle scommesse della maggior parte delle persone si misura in base alla quantità di denaro che stanno guadagnando o perdendo.

Tuttavia, è importante che tu non dimentichi mai che sebbene nel breve termine ci potrebbe essere una correlazione diretta tra la qualità del processo di scommessa e la strategia e i risultati che si ottengono, nel lungo termine c’è una possibilità di successo significativamente maggiore se si applica un approccio disciplinato alle scommesse!

In altri termini, molte persone non hanno successo nelle scommesse sportive perché si concentrano troppo sul denaro. Meglio invece riporre ogni attenzione sul processo, rimanendo fedeli alla propria strategia sia nei momenti buoni che in quelli cattivi.

Punta al lungo termine e accetta i rischi di breve termine

Se stai cercando di fare soldi con le scommesse sportive, e non sei sul mercato del betting solo per svago, allora devi puntare a un percorso di sostenibilità sul lungo termine, accettando però i rischi di breve periodo. Lo sappiamo: è una bella sfida!

Come abbiamo già visto in precedenza, ogni esseri umano è maggiormente propenso a puntare su una ricompensa a breve termine e al pensiero di corto raggio.

Se ti domandassero se preferiresti avere 5 euro oggi, 6 euro domani, forse risponderesti come la maggior parte degli “intervistati”: 5 euro oggi.

Non c’è niente di strano: le nostre esigenze di gratificazione immediata sono sempre più grandi, le scommesse ci permettono di soddisfare questa esigenza, anche se non sempre con il risultato desiderato! E questo risultato indesiderato può facilmente portare a scommesse non pianificate, avventate, ulteriori scommesse sulla base dell’euforia di una vincita, e così via.

In altre parole, una visione a breve termine può portare in poco tempo al disastro e, proprio per questo, è importante cercare di orientare sul lungo termine il proprio orizzonte temporale.

È anche importante capire che se nel breve termine la ‘fortuna’ o la casualità può essere un fattore significativo, solamente nel lungo termine, con l’aumentare delle dimensioni del campione di scommesse a disposizione, i risultati della tua strategia di scommesse diventeranno evidenti, e la tua abilità, conoscenza e disciplina diventeranno preponderanti.

Goditi ogni vittoria

Nelle righe che precedono abbiamo ricordato quanto sia importante cercare di puntare a un risultato positivo di medio lungo termine, piuttosto che esasperare il breve termine. Tuttavia, questo non dovrebbe farti perdere di vista la necessità di “celebrare” ogni vittoria!

Quando si inizia a scommettere per la prima volta, una vittoria – non importa quanto piccola o grande – può generare una notevole euforia. Ma dopo, probabilmente, non otterrai lo stesso senso di soddisfazione da quelle stesse scommesse e quelle stesse vittorie delle stesse dimensioni.

Man mano che andrai avanti nel tuo percorso da scommettitore, sentirai il desiderio di correre un rischio sempre maggiore e di puntare a vittorie più grandi. Quando le tue vittorie diventano sempre più grandi (se sei così fortunato), ti sentirai sempre meglio.

E non è un mistero: ogni volta che si vince con una quantità maggiore di denaro, si consegue un maggiore rilascio di dopamina, la sostanza chimica del piacere, nel cervello – e la sensazione è molto potente! Di contro, le vittorie più piccole, per quanto gradite, non forniscono lo stesso contributo.

Ora, è molto importante – al fine di non finire fuori strada! – che tu sia in grado di calibrare bene la progressione nelle scommesse sportive, al fine di trovare sempre nuovi stimoli. Tuttavia, è anche importante evitare di eccedere, perché il tuo continuo bisogno di un “momento dopaminergico” può offuscare il tuo processo decisionale, facendoti diventare ossessionato dal desiderio di volere solo vittorie particolarmente importanti.

Un processo incontrollato, quale quello di cui sopra, è infatti disperatamente pericoloso e, prima o poi, ti porterà a una perdita molto più grave del necessario o inevitabile. Se dunque hai bisogno di emozioni, di adrenalina e di dopamina, e contemporaneamente vuoi crearti una piena sostenibilità nelle scommesse, allora cerca altri modi per soddisfare questa necessità.

Una mano d’aiuto ti sarà data certamente dalla possibilità di spostare l’attenzione dalla vincita al profitto. La cifra che dovrebbe entusiasmarti non è tanto la grande vincita di oggi, quanto in realtà la crescita dei profitti nel tempo, mese dopo mese. Così facendo ti sarà più facile festeggiare ogni vittoria e puntare comprendere quanto sia importante focalizzare l’attenzione su un obiettivo ancora più importante.

Adotta un atteggiamento positivo nei confronti del denaro

Dalle righe di cui sopra dovresti esserti reso conto che il rischio e l’incertezza sono due sfide psicologiche fondamentali per prendere delle buone decisioni. Ma c’è anche una terza sfida il denaro.

Il denaro può avere gravi effetti emotivi e psicologici sulle persone e sulle decisioni che prendono! E, ben inteso, il modo in cui si pensa al denaro può influenzare il modo in cui si scommette e i risultati che si ottengono.

Pertanto, è l’approccio al tuo conto scommesse, a come ti senti riguardo ai soldi che stai guadagnando o stai perdendo, al fatto di vedere che le scommesse riguardano dei “numeri” o del “denaro contante”, a impattare sulla tua emotività.

Il nostro suggerimento è quello di gestire la tua attività da scommettitore pensando al denaro “reale”. Cerca di essere professionalmente non emotivo, rispettoso del denaro e mai dimentico di esso. Un piccolo trucco è quello di posizionare un barattolo di vetro con delle monete di fianco al monitor che usi per poter fare scommesse.

Così facendo ti ricorderai che tutto ciò che fai nel betting ha impatto sulla tua vita reale, sul tuo bilancio professionale e, in sintesi, sui soldi che potrai o meno maneggiare.

Un barattolo di vetro con del contante dentro ti aiuterà a pensare al denaro per quello che è, prevenendo che tu possa fare qualcosa di avventato… solo perché magari stai pensando che l’esito delle tue iniziative da scommettitore saranno solo dei numeri su uno schermo.

Ricorda: le vincite sono tali solo quando le incassi

Infine, ricorda che le tue vincite non sono effettive fino a quando non invii il denaro dal tuo conto gioco al tuo conto in banca.

Speriamo che questi brevi spunti ti possano essere d’aiuto. Facci sapere che cosa ne pensi!

Comparazione Bonus Ottobre

Descrizione
Bonus

Planetwin365 offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus del 100% fino a 200€, 100€ per le scommesse e 100€ per il casinò. Offerta valida per nuovi utenti.T&C applicati 18+

Recensione Completa su Planetwin365

200€

Starcasinò Scommesse offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus del 300% sulle vostre scommesse multiple per sempre, all’apertura di un nuovo conto, appena effettuate il vostro primo deposito di 10€ Min. T&C applicati  18+

Recensione Completa su Starcasinò Scommesse

300%

Unibet offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus di benvenuto di 10€ sul primo deposito dove si aggiungono 25 Free Spin. T&C applicati 18+

Recensione Completa su Unibet

10€

Categories: Consigli Scommesse

About Author