Le più grandi sfide delle scommesse sportive

Le più grandi sfide delle scommesse sportive
Starcasino Welcome Bonus

Come valutare accuratamente le quote

Gli sport sono eventi imprevedibili e… una grande parte del motivo per cui sono così divertenti è proprio questo! Chi avrebbe piacere di guardare una partita di calcio, sapendo esattamente quel che potrebbe accadere? Probabilmente, nessuno. Tant’è vero che alcuni dei momenti più memorabili della storia dello sport sono state le più clamorose sorprese.

Purtroppo, però, il divertimento significa in realtà molto poco quando si scommette per fare soldi. La natura imprevedibile dello sport è insomma un toccasana per i tifosi, ma non è certo l’ideale per chi vuole solo piazzare delle scommesse. Insomma, gli imprevisti negli sport sono così frequenti che non ci si può permettere di fare semplicemente delle ipotesi sull’esito degli eventi sportivi. Bisogna invece cercare di determinare quanto sia probabile ogni possibile risultato! Ma come si fa?

Abbiamo già spiegato, nella prima parte del nostro approfondimento (Come Funzionano i Bookmaker), quanto sia importante identificare il valore nei mercati delle scommesse. E abbiamo anche rammentato come ciò richieda la valutazione della quota di ogni possibile risultati, con un’analisi che però finisce con il richiedere molto tempo. D’altronde, bisogna sempre considerare tutti i possibili risultati, per quanto improbabili possano sembrare.

Valutare le quote nello sport è una sfida importante, ma decisiva. Molti fattori influenzano il risultato degli eventi sportivi, ed è molto difficile fornire una cifra esatta su quanto sia probabile ogni possibile risultato. Tuttavia, bisogna comunque provarci, perché queste valutazioni è l’unico modo per identificare il reale valore in modo efficace.

Torniamo all’esempio di tennis che abbiamo usato nella prima parte del nostro focus. Sebbene il giocatore n. 40 del mondo non sia affatto un cattivo giocatore (chi non vorrebbe essere al suo posto?), il leader della classifica ATP sarà probabilmente più talentuoso. D’altronde, è al primo posto nel ranking, ha vinto più tornei, è più in forma e, per noi, sarebbe facile dire che sia il vincitore più probabile di questa partita.

Ma non è tutto quello che dobbiamo sapere. Dobbiamo infatti valutare le sue reali possibilità di vittoria. Ha il 60% di possibilità di vincere? O ha il 70% di possibilità di vincere? O le sue possibilità sono superiori? È questo ciò che si deve determinare quando si cerca di identificare qualsiasi valore possibile. Ma come si fa?

Purtroppo, non esiste un metodo “perfetto” per valutare le probabilità di esito del risultato (Il Veggente non esiste). È una questione di giudizio personale, ed è più un’arte che una scienza. La chiave di tutto è però assicurarsi che i propri giudizi siano sempre basati su un’analisi corretta e su un ragionamento solido, prendendo in considerazione quante più informazioni rilevanti possibili!

Sempre in relazione all’esempio della partita di tennis, potrebbe ad esempio essere utile considerare la qualità complessiva dei due giocatori, i risultati degli incontri precedenti, lo stato di forma attuale, le prestazioni su quella superficie, e così via. Insomma, tante informazioni dalla cui analisi potrebbero cambiare le carte in tavola!

Consigli per una migliore valutazione delle quote

Anche se non esiste una guida precisa per poter valutare le quote, abbiamo pur sempre tre utili consigli da offrire:

  • dedicare molto tempo alla ricerca e all’analisi;
  • cercare di concentrarsi su pochi eventi;
  • aggiornare un report dettagliato sulle scommesse.

Da quanto sopra appare chiaro un concetto di base: l’informazione è la cosa più importante che hai in mano quando si tratta di scommesse sportive. Più informazioni si hanno, e meglio si sarà in grado di valutare le quote. Quindi, bisogna essere pronti a dedicare molto tempo alla ricerca, senza avere fretta, perché ci vorranno ben più di pochi minuti del proprio tempo. Prima di scommettere su qualsiasi evento, bene dunque raccogliere quante più informazioni rilevanti possibili e, poi, prendersi del tempo per analizzare queste informazioni nel miglior modo possibile.

Tuttavia, abbiamo una brutta notizia (ma anche una buona notizia!): il semplice “dedicare” molto tempo alla ricerca e all’analisi non garantirà il vostro successo. È infatti la qualità della ricerca e dell’analisi che conta davvero!

Chiarito ciò, possiamo passare al secondo punto: concentrarsi su pochi eventi. Non è realistico pensare di poter dedicare il tempo necessario all’analisi se si scommette su decine di sport diversi! Meglio invece concentrarsi su uno o due sport, al fine di ottenere quasi certamente risultati migliori. Potrete pur sempre provare ad ampliare la propria attenzione e il proprio impegno una volta che si realizzeranno profitti regolari.

Infine, tenete sempre dei dossier dettagliati delle scommesse che hai posto in essere. Nel “registro” specificate sempre ogni scommessa piazzata, comprese le informazioni sul perché è stata piazzata. Poi, dedicate periodicamente un po’ di tempo per esaminare questi record e studiate cosa è andato bene e cosa è andato male. Vi aiuterà a migliorare il vostro giudizio!

Controllare le emozioni

Il successo delle scommesse sportive richiede un pensiero chiaro e razionale. Le decisioni devono essere assunte sulla base della logica e del ragionamento, il che significa che dovrete porre da parte i tuoi sentimenti, per quanto non sia affatto facile. Possiamo infatti garantire che, a un certo punto, le proprie emozioni prenderanno il sopravvento.

Quando scommettete sullo sport, d’altronde, sperimenterete alti e bassi, che provocheranno una risposta emotiva, e le proprie emozioni finiranno con il rischiare di offuscare il proprio giudizio e impedire il pensiero razionale.

Per esempio, quando si vince ci si potrebbe lasciarsi trasportare dal successo, con un’eccessiva fiducia, compiacenza o addirittura avidità. Si può ad esempio ritenere di essere invincibile, e dunque smettere di riporre i giusti impegni nell’analisi. Oppure si può iniziare ad inseguire ambizioni sempre più grandi, per poi finire per perdere più di quanto si ha vinto.

Di contro, quando si è nel bel mezzo di una striscia perdente di risultati, ci si potrebbe sentire frustrati e disaffezionati. In uno scenario peggiore, si potrebbe iniziare ad aumentare la posta in gioco, per cercare di recuperare le perdite precedenti.

Insomma, quel che bisogna capire è che le emozioni portano invariabilmente a decisioni sbagliate.

Purtroppo, c’è molto poco che si può fare per prevenire effettivamente le risposte emotive. Si può invece cercare di fare tanto per poterle controllare. Ma come? Provate, per esempio, a:

  • imparare a riconoscere quando le emozioni stanno iniziando a prendere il sopravvento. Riconoscere quando le emozioni iniziano a prendere il sopravvento rende molto più facile controllarle. Se siete consapevoli di ciò che sta accadendo, potete agire di conseguenza. Alcune persone possono trarre beneficio da alcuni respiri profondi, mentre altre possono avere bisogno di fare una pausa per “riorientarsi”. Con il tempo, dovrebbe diventare più facile mettere da parte i propri sentimenti quando si scommette;
  • non scommettete, ad esempio, quando siete stanchi o malati, nervosi o euforici. Quando non siete in forma, è molto più probabile che siate influenzati dalle emozioni. Non avrete la stessa resilienza per affrontarle e, quindi, perché mettervi in quella posizione? Se non siete in perfetta forma fisica o mentale, è meglio non scommettere.

Le ultime sfide

Le sfide di cui abbiamo lungamente parlato negli scorsi paragrafi non sono le uniche che uno scommettitore dovrebbe affrontare. Le ultime, apparentemente minori, le abbiamo volute riassumere nei seguenti punti.

Acquisire le conoscenze necessarie

Un sacco di scommettitori sportivi suppongono che l’unica conoscenza di cui hanno bisogno sia la loro conoscenza sportiva. Ritengono insomma che… se ne sanno abbastanza su uno sport, dovrebbero essere in grado di fare soldi scommettendo su tali eventi. Purtroppo, si sbagliano.

Una conoscenza approfondita dello sport aiuta, ma non è sufficiente. È invece necessaria anche una conoscenza approfondita dell’effettivo “lato scommesse” degli eventi. È necessario conoscere tutti i diversi tipi di scommesse, e come i bookmaker stabiliscono le loro quote. Bisogna imparare perché le quote cambiano, e cosa significano questi cambiamenti. In aggiunta a ciò, bisogna altresì comprendere quale strategia applicare, e tanto altro ancora.

Ebbene, il modo migliore per acquisire tutte le conoscenze necessarie è studiare, acquisendo informazioni e consigli preziosi che vi aiuteranno a diventare degli scommettitori di successo.

Scegliere i migliori siti di scommesse

Scommettere online è il modo migliore per scommettere, poiché – come intuibile – ci sono tantissimi vantaggi rispetto ai metodi più tradizionali. C’è solo un problema: per sfruttare al meglio questi vantaggi è necessario utilizzare i siti di scommesse giusti, e scegliere i siti giusti è più difficile di quanto sembri. Ma perché?

È semplice: ci sono centinaia di siti di scommesse sportive tra cui scegliere, la maggior parte dei quali offrono dei servizi apparentemente appetibili. Parleremo dei migliori siti di scommesse sportive in un altro approfondimento.

Cercare di divertirsi (almeno un po’!)

Le scommesse sportive possono essere molto divertenti quando sono fatte per puri scopi ricreativi. Mentre quando si scommette solo per fare soldi si rischia di interfacciarsi in maniera molto noiosa con questa attività.

Insomma, una volta che si smette di divertirsi con le scommesse sportive, è fin troppo facile smettere di impegnarsi a sufficienza. Dunque, è necessario imparare ad affrontare il problema e non lasciare che prenda il sopravvento.

Purtroppo, non è facile evitare tali rischi. Noi vi consigliamo però di prendervi delle pause regolari, impostando almeno un giorno alla settimana in cui mettere da parte tutto ciò che riguarda le scommesse e concentrarsi su altre cose. E’ anche utile fare delle pause prolungate, una volta ogni tanto. Un’intera settimana senza pensare alle scommesse può fare miracoli, e vi permetterà di tornare pronti per ripartire!

Comparazione Bonus Gennaio

Descrizione
Bonus

Planetwin365 offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus del 100% fino a 200€, 100€ per le scommesse e 100€ per il casinò. Offerta valida per nuovi utenti. T&C applicati – 18+

Recensione Completa su Planetwin365

200€

Unibet offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus di benvenuto di 10€ sul primo deposito dove si aggiungono 25 Free Spin. T&C applicati – 18+..

Recensione Completa su Unibet

10€

888 Sport offre ai lettori di Topscommesse.com un bonus del 100% fino a 100€ all’apertura di un nuovo conto, appena effettuate il vostro primo deposito di 10€ Min. T&C applicati – 18+..

Recensione Completa su 888sport

100€

Categories: Consigli Scommesse

About Author

Renato Baldo

Admin e Fondatore di Topscommesse.com, Appassionato di Calcio e betting blogger dal 2008. Testo ogni giorno Sistemi di Scommesse, per offrire il massimo ai miei lettori. Ho Scritto anche un ebook con i 10 migliori sistemi di scommesse.