Clamoroso in Spagna, Real Sociedad e Athletic Bilbao vogliono la finale di coppa a porte aperte!

Clamoroso in Spagna, Real Sociedad e Athletic Bilbao vogliono la finale di coppa a porte aperte!
William Hill Sport Welcome Bonus

Tra le polemiche, un po’ comuni ad ogni paese d’Europa, sull’eventuale ripresa della stagione agonistica di calcio a volte capita di commentare notizie davvero bizzarre. E’ questo il caso del comunicato congiunto di Athletic Bilbao e Real Sociedad, finaliste della Coppa del Re 2019-20: i due club baschi hanno chiesto a chiare lettere di giocare la partita a porte aperte. In barba al coronavirus e alle prospettive di vedere partite di calcio senza pubblico, in tutto il Vecchio Continente, almeno fino a fine anno.

Il derby basco a porte aperte?

Nel comunicato la richiesta di giocare col pubblico è centrale. Si pone così l’accento sull’unicità dell’evento (il derby basco è sentitissimo) e soprattutto si sottolinea l’esigenza di una rimodulazione del calendario proprio in ottica di una partita a porte aperte. Non solo: per evitare “equivoci”, i due club chiedono garanzie alla RFEF, la federazione spagnola, che la partita venga disputata come competizione ufficiale. Il prossimo 8 maggio ci sarà l’assemblea generale della RFEF e, probabilmente, ne sapremo di più.

22bet Scommesse

Il protocollo sanitario della Liga

Intanto si discute sul protocollo sanitario che la Liga ha proposto al governo per avere il via libera definitivo per la ripresa del campionato. I club professionistici potranno tornare ad allenarsi (con sedute individuali) già da questa settimana. Tra oggi e domani verranno svolti i test per verificare eventuali positività al Covid-19, ma i test saranno costanti con l’avvicinarsi dell’ipotetica data di ripresa.

Rabona Scommesse

Nei centri tecnici, almeno nella prima fase, verranno ammessi massimo 6 giocatori per volta, vestiti con tuta e muniti di guanti e mascherine per muoversi all’interno delle strutture. Docce a casa, un solo veicolo per dirigersi agli allenamenti e una persona in macchina sono gli altri aspetti di un protocollo che farà discutere, stando alla reazione dell’associazione calciatori, soprattutto per i possibili ritiri prolungati per chiudere la stagione.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.