Clamoroso Roma, altro infortunio grave: Zappacosta si rompe il crociato

Clamoroso Roma, altro infortunio grave: Zappacosta si rompe il crociato
William Hill Sport Welcome Bonus

La serie infinita di infortuni alla Roma non accenna ad arrestarsi. Vittima di quelli che molti chiamano già come la “maledizione di Trigoria” è ora Davide Zappacosta, terzino arrivato con grandi aspettative quest’estate, nonostante il Chelsea lo abbia ceduto soltanto con la formula del prestito.

L’infortunio di Zappacosta: cos’è successo?

Zappacosta non aveva cominciato col piede giusto l’avventura in giallorosso visti i problemi al polpaccio che ne avevano limitato l’utilizzo in questa prima parte di stagione. Oggi, però, durante l’allenamento che si è tenuto a Trigoria è arrivato il crac al legamento crociato anteriore del ginocchio destro. L’ex Torino è apparso subito molto dolorante e gli esami strumentali che sono stati svolti subito hanno evidenziato la rottura del legamento, praticamente la peggior diagnosi possibile.

Dopo la diagnosi lo staff medico della Roma ha preferito non attendere e il giocatore è stato subito operato: il legamento è stato ricostruito, l’operazione si è svolta senza intoppi. Nei prossimi giorni Zappacosta comincerà il suo percorso di riabilitazione.

22bet Scommesse

Va sottolineato che soltanto la scorsa settimana Fonseca ha perso sia Lorenzo Pellegrini, per la frattura al quinto metatarso del piede destro (due mesi di stop) sia un altro nuovo acquisto, l’armeno Mkhitaryan, fuori un mese per un problema all’adduttore. Ma la lista dei crociati rotti in questi anni nella Capitale è davvero lunga.

Quando tornerà Zappacosta?

Il terzino si ferma dopo aver giocato soltanto 12 minuti con la Roma. La stagione è praticamente finita: dopo i 5-6 mesi canonici per recuperare da questo tipo d’infortunio, Zappacosta dovrà ovviamente recuperare tonicità  muscolare e sarà difficile rivederlo in campo prima di maggio.

Rabona Scommesse

Le polemiche a Roma di certo divamperanno: sono mesi, ormai, che si parla anche di colpe oggettive dei campi di Trigoria, da molti ritenuti troppo duri. Negli ultimi anni ne hanno fatto le spese i vari Strootman, Rudiger, Florenzi…

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.