Genoa, presentato Thiago Motta: “Onorato di essere qui, usciremo da questa situazione”

Genoa, presentato Thiago Motta: “Onorato di essere qui, usciremo da questa situazione”
William Hill Sport Welcome Bonus

Il Genoa ha presentato oggi il suo nuovo allenatore: Thiago Motta prende il posto di Aurelio Andreazzoli ed avrà il compito di risollevare i rossoblu, precipitati al penultimo posto in classifica con cinque punti all’attivo nelle prime otto partite di campionato. L’italo-brasiliano è alla prima vera esperienza in panchina (lo scorso anno ha guidato l’Under 19 del PSG) e ha deciso quindi di cogliere al volo l’opportunità che gli ha offerto Preziosi.

“Il Genoa cambiò la mia situazione ora voglio ricambiare”

Motta ha subito ringraziato il presidente: “Con Preziosi è bastato guardarci negli occhi, non ci sono molte cose da dire per trovare l’intesa. Io sono pronto ad allenare ed onorato di guidare questa squadra. Nel 2008 il Genoa cambiò la mia situazione, ora tocca a me, ho tanta voglia di allenare e di cambiare io la situazione in classifica. Ma per farlo dovremo lavorare al 100%”.

22bet Scommesse

L’ex nazionale italiano ha già incontrato la squadra: “Essere di nuovo qui mi ha emozionato, cambio ruolo ma resto la stessa persona. Coi miei giocatori sarò giusto, credo che questa sia una rosa interessante. Ho accettato anche perché ho letto nei loro occhi che possiamo farcela, ho parlato con loro e l’ho fatto col cuore, senza preparare alcun discorso”.

Il 2-7-2 di Thiago Motta…

Rabona Scommesse

Negli scorsi mesi si è parlato tanto della sua provocazione, quando parlò di un ipotetico modulo 2-7-2: “Volevo solo evidenziare che i numeri non sono importanti ma lo sono le posizioni dei giocatori”. Motta ha anche rivelato chi è l’allenatore a cui s’ispira maggiormente: “Per me il miglior allenatore che ho avuto è stato Gasperini e da lui ho imparato davvero molto, non vedo l’ora di potermi confrontare con lui. Il derby? Lontano, ora dobbiamo pensare al presente e alla sfida col Brescia. Pandev? Gran giocatore e gran persona, ha una grande importanza all’interno di questo gruppo”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.