Higuain rilancia: “Alla Juve fino alla fine del contratto, poi forse il River…”

Higuain rilancia: “Alla Juve fino alla fine del contratto, poi forse il River…”
William Hill Sport Welcome Bonus

E’ stata un’intervista interessante quella concessa da Gonzalo Higuain ai microfoni di Fox Sports. Il centravanti argentino in poche settimane è passato dall’essere considerato un esubero di lusso ad un titolare inamovibile nella Juventus di Cristiano Ronaldo. Proprio il rapporto col fuoriclasse portoghese è stato al centro di un passaggio dell’intervista.

“Ronaldo è maturato rispetto ai tempi del Real Madrid”

Higuain ha ricordato: “Con lui ho già giocato al Real Madrid, alcuni anni fa. L’ho ritrovato qui alla Juventus ma è un altro giocatore e un’altra persona: ha una famiglia, lui è diventato più maturo e solido mentalmente. Sono davvero contento di riaverlo come compagno di squadra, con lui ho avuto un buon impatto”.

22bet Scommesse

Da tempo, in Argentina si parla di un suo ritorno al River Plate, il club che lo ha lanciato nel calcio che conta prima del suo passaggio – da giovanissimo – al Real Madrid. Il “Pipita” non chiude le porte a quest’ipotesi, ma conferma di essere pienamente coinvolto nel progetto Juve: “I tifosi del River sono stati sempre splendidi con me, non chiudo la porta al ritorno. Ora, però, ho due anni con la Juventus e voglio godermi fino in fondo l’avventura in bianconero, ad andar via non ci penso”.

Il rapporto con la nazionale

La carriera di Higuain è stata costellata da tanti gol e molti errori, clamorosi, soprattutto in nazionale. In molti lo definiscono un incompiuto, ma il destino sarebbe potuto essere diverso se quel gol annullato nella finale dei Mondiali del 2014, contro la Germania, sarebbe stato rivisto al VAR: “E’ inutile guardare al passato ma sì, col VAR la storia avrebbe potuto essere diversa”.

Rabona Scommesse

Higuain ha lasciato l’albiceleste lo scorso marzo: “Con la nazionale ho vissuto momenti intensi, belli e brutti, ma quella maglia resta per me una cosa importante. Ho sempre dato il massimo, ora però ho una figlia bellissima e ho l’occasione di poter dedicarle più tempo. Ora mi sento più tranquillo”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.