I numeri della crisi di Ciro Immobile

I numeri della crisi di Ciro Immobile
William Hill Sport Welcome Bonus

Tre sconfitte nelle ultime cinque partite: è questo il bottino della Lazio, ruolino che ha allontanato (forse definitivamente) gli uomini Simone Inzaghi dal sogno scudetto. Nei k.o. dei biancocelesti c’è un fattore comune: Ciro Immobile non è mai andato a segno.

La media gol di Immobile rallenta

Sprecone contro l’Atalanta, out per squalifica contro il Milan, nervoso e frenetico contro il Lecce: Immobile ha segnato gli unici due gol dalla ripresa dopo il lockdown nelle rimonte vincenti contro Torino e Fiorentina. Immobile era arrivato ad una media stratosferica: 27 gol in 26 partite di campionato, bottino rimpinguato da altre due reti in Europa League, una in Coppa Italia e tre in nazionale. Contando le apparizioni in Serie A, l’attaccante campano aveva una media di un gol ogni 81 minuti. Da quando è ripreso il campionato, Immobile viaggia ad una marcatura ogni 180 minuti: una differenza abissale.

22bet Scommesse

Non solo: Immobile aveva praticamente in pugno il titolo di capocannoniere ma il vantaggio su Ronaldo si è dimezzato: da +6 a +3, col portoghese che comincia a carburare non solo dal punto di vista realizzativo ma anche da quello fisico. Ciro resta a sette gol dal record di tutti i tempi per il nostro campionato, i 36 gol di Higuain col Napoli nel 2016 e può provare a riprendersi anche il primo posto nella classifica per la Scarpa d’Oro: Lewandowski ha chiuso a 34 la Bundesliga, ci sono 5 reti da mettere a referto.

“Non sono più lo stesso di prima”

Rabona Scommesse

Insomma, la situazione – almeno dal punto di vista personale – è recuperabile a patto che il centravanti esca da questo momento di crisi. Lui stesso ha ammesso le difficoltà dopo la sconfitta col Lecce al Via del Mare: “Questo non è il vero Ciro, devo fare di più. Fisicamente non siamo al meglio, bisogna lavorare di più e tornare a far divertire. Io non sono più lo stesso dopo il lockdown, devo ritrovare serenità”.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.